Scrittori famosi

7 scrittori diventati famosi dopo i 50 anni

Scoprire il proprio talento e avere la possibilità di seguire la passione che viene dal cuore può indubbiamente portare immensa felicità . Qualcuno (più fortunato o più maturo, o semplicemente più... sognatore) riesce ad arrivare a questo punto in età ancora molto giovane...

MILANO – Scoprire il proprio talento e avere la possibilità di seguire la passione che viene dal cuore può indubbiamente portare immensa felicità . Qualcuno (più fortunato o più maturo, o semplicemente più… sognatore) riesce ad arrivare a questo punto in età ancora molto giovane. C’è chi, invece, lascia passare troppo tempo e poi si autoconvince che oramai l’età giusta è passata.  Ma per raggiungere l’obbiettivo di veder pubblicato il proprio libro, o il proprio progetto, non è mai troppo tardi. Se avete in mente di scrivere un romanzo, fate un respiro profondo riempiendo la vostra mente dubbiosa con tutta la fiducia in voi stessi che solo potete ricavare dal profondo dell’anima, prendete una penna o il vostro computer e scrivete. Qualsiasi altro sogno avete – provate, tentate di avvicinarvici! Può darsi che avete la stessa fortuna di questi grandi scrittori diventati famosi dopo i 50 anni, presentati da Bookriot

.

Charles Bukowski – Anche se Bukowski continuava a pubblicare racconti e articoli in varie riviste letterarie durante tutta la sua vita, il suo primo romanzo ‘Post Office‘ è stato pubblicato, quando l’autore aveva compiuto cinquantuno anni. Nel corso della sua vita professionale ha avuto tanti tipi di esperienza lavorativa, tra cui il lavoro in una fabbrica di sottaceti e presso l’ufficio postale, ognuno dei quali ha contribuito alla scrittura di alcune sue opere semiautobiografiche.

.

Laura Ingalls Wilder – Little House in the Big Woods‘, il primo libro della serie per i ragazzi di Wilder, è stato originariamente pubblicato nel 1932, quando la scrittrice aveva sessantacinque anni e l’ultimo suo libro all’età di settantasei. Wilder ha cominciato a lavorare come insegnante già a sedici anni, non tanto per la passione quanto per aiutare la sua famiglia economicamente. Ha anche lavorato per una sarta locale durante quel periodo. Nel 1911, Wilder è stata assunta come giornalista e redattore del ‘Missouri Ruralist’, dove ha svolto la sua attività per un decennio, e ha lavorato con una azienda che si occupava dell’erogazione di piccoli prestiti agli agricoltori locali.

.

Mary Ann Evans / George Eliot – Mary Ann Evans, che è meglio conosciuta con il suo pseudonimo di George Eliot, ha trascorso la maggior parte della sua vita come scrittrice ed editrice. Nel 1851, quando aveva trentadue anni, Evans era diventata assistente editoriale di John Chapman, uomo della sinistra radicale, presso la ‘Westminster Review’. Nel 1859, Evans ha pubblicato il suo primo romanzo dal titolo ‘Adam Bede‘. Tuttavia, il suo lavoro più noto ‘Middlemarch‘ è stato pubblicato originariamente come una seria 1871-1872 e poi pubblicato come un unico romanzo nel 1874.

.

Jose Saramago – Saramago ha lavorato come meccanico, traduttore e poi giornalista. Anche se ha pubblicato alcune poesie e racconti in precedenza, durante la sua carriera non ha avuto il successo e l’attenzione internazionale fino al suo quarto romanzo ‘Memoriale del convento‘, pubblicato nel 1982, quando Saramago era sessantenne. E ‘stato poi tradotto in inglese con il titolo ‘Baltasar e Blimunda’ nel 1988 e ha vinto il premio ‘Portguese PEN Club Award’. Nel 1998 lo scrittore ha anche ricevuto il Premio Nobel per la letteratura.

.

Frank McCourt – Il romanzo autobiografico di Frank McCourt ‘Le ceneri di Angela‘, è stato pubblicato quando lui aveva sessantasei anni. In seguito gli è stato riconosciuto con il Premio Pulitzer (1997) e con il National Book Critics Circle Award (1996). Dopo essere tornato dalla guerra in Corea, McCourt ha provato una serie di professioni, lavorando nei porti, in magazzini e nelle banche. Grazie alla legge G.I. Bill che provvedeva dei benefici per i veterani della Seconda Guerra Mondiale ha ottenuto l’ammissione alla New York University e dopo era diventato un insegnante d’inglese in una scuola di New York.

.

Nirad C. Chaudhuri  – Questo scrittore anglo-bengalese laureato con lode in storia al Scottish Church College di Calcutta, ha lavorato come impiegato nel reparto di contabilità dell’esercito indiano, scrivendo contemporaneamente articoli per varie riviste. Aveva lasciato la sua posizione di impiegato per concentrarsi sul giornalismo prima di diventare il segretario di un importante leader politico, Sarat Chandra Bose. Era il 1951, quando cinquantenne Chaudhuri riuscì a pubblicare il suo primo e più conosciuto libro ‘The Autobiography of an Unknown Indian‘.

.

Mary Wesley – Wesley è un’autrice inglese che ha scritto tre libri per bambini, il primo quando aveva cinquant’anni. Ha scritto dieci romanzi bestseller negli ultimi vent’anni della sua vita. Il suo primo romanzo per adulti è stato pubblicato quando Wesley aveva settantuno anni, e ‘Il prato di camomilla‘, trasformato poi in una serie televisiva, è uscito quando lei ne aveva settantadue. Ha continuato a scrivere fino all’età di ottantaquattro.

.

 

© Riproduzione Riservata
Commenti