LIBRI - Consigli di lettura natalizi

Cosa leggere a Natale, ecco le strenne natalizie della casa editrice Feltrinelli

Grandi autori, rivelazioni letterarie, attualità, donne, benessere soggettivo. Variegata e piena di spunti interessanti l'offerta natalizia di Feltrinelli per il Natale 2014...

MILANO – Grandi autori, rivelazioni letterarie, attualità, donne, benessere soggettivo. Variegata e piena di spunti interessanti l’offerta natalizia di Feltrinelli per il Natale 2014. Per i diversi ambiti, ecco alcuni precisi consigli di lettura, con i libri da regalare (o regalarsi) questo fine anno.

GRANDI AUTORI – In questa categoria, la casa editrice alcuni titoli scritti da autori di punta come Paolo Rumiz ed il suo ‘Come cavalli che dormono in piedi‘, libro che parla della Galizia, mitica frontiera dell’Impero austroungarico che prima nel 1914 e poi nel 1915 fu teatro di pesantissimi combattimenti fra russi e austro­ungarici. Altro romanzo da consigliare per questo Natale è ‘La morte del padre‘ di Karl O. Knausgård, libro definito dalla stampa straniera “intenso e vitale, sempre avvincente, superbo.” ‘Smith & Wesson‘ è invece l’opera che segna il ritorno di Alessandro Baricco a vent’anni dal successo letterario di ”Novecento”. Altri grandi autori da leggere questo Natale sono Amos Oz, ritornato al romanzo dodici anni dopo ‘Una storia di amore e di tenebra’ con ‘Giuda‘,  Stefano Benni con ‘Pantera‘ e roberto Saviano con ‘Zero zero zero‘.

DONNE CHE RACCONTANO DONNE – Se la letteratura ‘è donna’, non potevano mancare libri scritte da autrici che raccontano storie di donne. In questa particolare categoria troviamo ‘La maestra‘ di Elena Moya, ‘Il dolore, le ombre, la magia: Il Regno 2‘ di Banana Yoshimoto, la nuova emozionante meditazione dell’autrice sulla vita moderna in città, ‘Alla fine andrà tutto bene‘ di Raquel Martos, ‘Per dieci minuti‘ di Chiara Gamberale.

LIBRI CHE AIUTANO A VIVERE MEGLIO – Se il Natale è il momento dell’anno in cui è possibile staccare la spina dagli impegni e le preoccupazioni, il miglior modo per ricaricare le pile e pensare al proprio benessere è senza dubbio quello di leggere un buon libro, specie se l’argomento di cui si parla è il benessere soggettivo! ecco quindi alcuni titoli utili: ‘La giusta fatica di crescere‘ di Manuela Trinci e Paolo Sarti, ‘Le persone sensibili sanno dire no‘ di Rolf Sellin, ‘La scuola e l’arte di ascoltare‘ di Marianella Sclavi e Gabriella Giornelli.

LIBRI PER TUTTI I GUSTI – Per i più complicati e dai gusti particolari, ecco infine alcuni altri titoli capace di accontentarli: ‘Non dirmi che hai paura‘ di Giuseppe Catozzella, libro rivelazione e vincitore del Premio Strega Giovani, ‘Un regalo che non ti aspetti‘ di Daniel Glattauer,Momenti di insopprimibile fastidio‘ di Federica Bernardo, ‘Cairo Automobile Club‘ di Ala Al-Aswani.

12 dicembre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti