Cinque buoni motivi per far diventare la lettura il proprio passatempo preferito

Leggere è una delle prime cose che impariamo quando incominciamo la scuola. Si tratta di una pratica apparentemente comune, che mettiamo in pratica nella vita di tutti i giorni. Ma la ''vera'' lettura, ovvero quella dei romanzi, soprattutto tra gli adulti purtroppo non è una pratica così frequente...

Dal miglioramento della concentrazione al rafforzamento della memoria: sono solo alcuni dei benefici apportati dalla lettura e che dovrebbero indurre chiunque a diventare un vero “libro-dipendente”

MILANO –  Leggere è una delle prime cose che impariamo quando incominciamo la scuola. Si tratta di una pratica apparentemente comune, che mettiamo in pratica nella vita di tutti i giorni. Ma la “vera” lettura, ovvero quella dei romanzi, soprattutto tra gli adulti purtroppo non è una pratica così frequente. Molti recenti studi hanno portato alla luce i numerosi vantaggi che la lettura è in grado di apportare alla nostra mente, garantendoci, oltre ad una esperienza ineguagliabile, anche benefici dal punto di vista fisico. Un recente articolo apparso sul magazine britannico Female First ha raccolto i maggiori benefici che dovrebbero indurre chiunque a far diventare la lettura il proprio hobby prediletto.

MIGLIORARE LA MEMORIA – Uno dei più importanti benefici che la lettura apporta è sicuramente il miglioramento della memoria, che aiuta a prevenire la demenza in tarda età. I romanzi infatti ti richiedono di ricordare esattamente che cosa accadendo nella storia durante tutto il tempo di lettura del testo, ed è proprio per questo il miglior allenamento per la nostra memoria.

STIMOLARE IL PENSIERO – I romanzi spesso ci spingono a pensare in modo diverso, per riuscire a scoprire indizi magari per svelare un mistero. La lettura stimola il nostro cervello a pensare, esercizio che aiuta senza dubbio a migliorare la nostra intelligenza e la nostra conoscenza. Leggere un libro o un saggio su un particolare argomento, magari poco conosciuto, può inoltre aiutare a migliorare la propria cultura generale e le proprie competenze, nonché ad aumentare i possibili spunti di dialogo e quindi a migliorare la propria autostima anche tra gli amici, diventando così un vero e proprio punto di riferimento.

DIMINUIRE LA NOIA – Nonostante il gran numero di canali e proposte televisive, alla lunga questo tipo di passatempo rischia di annoiare. La lettura offre un modo alternativo per rilassarsi la sera, migliorando ed incrementando le attitudini cerebrali. L’unico inconveniente è che se un romanzo appassiona troppo, non si riesca a staccarsene per andare a letto.

MIGLIORARE LA CONCENTRAZIONE – Un altro vantaggio per la salute apportato dalla lettura è il miglioramento della concentrazione. A differenza della struttura piuttosto frammentaria proposta dai social network, i libri impongono di concentrarci per un lungo periodo di tempo su un argomento. Questo genere di allenamento sarà sicuramente utile quando si tratterà di rimanere concentrati in altri momenti della nostra vita.

OFFRIRE INTRATTENIMENTO A BUON MERCATO – Se siete clienti abituali di librerie che propongono, accanto ai testi nuovi anche quelli usati, saprete che si possono acquistare numerosi romanzi a prezzi davvero stracciati. Con i prezzi dei biglietti dei cinema che aumentano sempre in modo considerevole, la proposta a buon mercato dei libri si rivela un’ottima alternativa di passatempo. Inoltre, è inutile dirlo, i libri offrono un’esperienza decisamente più avvolgente di quella di un film. La sensazione di sedersi con un buon libro tra le mani, qualunque esso sia, è davvero ineguagliabile.

21 agosto 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti