Christian Leoncini di Coop Italia, ”La quota che ricopre la GDO nel mercato dei libri è in costante crescita”

Un prodotto orientato alla famiglia e particolarmente in linea con la mission di Coop. E’ questo il libro secondo Christian Leoncini, Category 'Libri e intrattenimento' di Coop Italia. Leoncini spiega come si inserisce l’offerta della GDO all’interno della distribuzione libraria, differenziandosi dall’offerta di Librerie e Catene per una proposta più generalista e che fornisce alla clientela sconti significativi...

Il Category ‘Libri e intrattenimento’ di Coop Italia spiega come si inserisce l’offerta della GDO all’interno della distribuzione libraria

MILANO – Un prodotto orientato alla famiglia e particolarmente in linea con la mission di Coop. E’ questo il libro secondo Christian Leoncini, Category ‘Libri e intrattenimento’ di Coop Italia. Leoncini spiega come si inserisce l’offerta della GDO all’interno della distribuzione libraria, differenziandosi dall’offerta di Librerie e Catene per una proposta più generalista e che fornisce alla clientela, in un momento di crisi economico come quello attuale, sconti significativi.

Perché la GDO ha deciso di investire nella vendita di libri?
Per sua natura la grande distribuzione offre tutti i mercati del largo consumo, ossia un’offerta generalista. Il libro è comunque un prodotto orientato alla famiglia e particolarmente in linea con la mission di Coop.

 

Qual è la fetta di mercato che la vendita dei libri nella GDO copre rispetto alle librerie tradizionali? Per quanto riguarda la narrativa la nostra offerta, ma in generale quella della GDO, si concentra soprattutto sui libri rivolti al pubblico più "largo", ossia i best sellers, tascabili e i libri per bambini. Nel mercato dei libri di testo (medie inferiori e superiori) è la nostra proposta commerciale ad attrarre il consumatore che spesso si rivolge alla GDO dove può contare su Sconti significativi rispetto alle librerie tradizionali.

 

Come si inserisce la GDO all’interno della distribuzione e dell’offerta libraria?
Il mercato (libri narrativa) totale a valore si aggira a Maggio 2012 intorno ai 448mln circa diviso tra Librerie e Catene con il 78% di quota mercato, la GDO con il 17% di quota e il canale Internet con il 5%. La quota che invece ricopre la GDO nel mercato dei libri di testo è costantemente in aumento.

 

Rispetto a quando la vendita dei libri nella GDO è iniziata, i dati di vendita stanno crescendo o sono in calo?

La vendita in GDO di libri è sempre stata, per fatturato e copie, in aumento e quindi anche lo spazio dedicato all’interno dei singoli punti vendita, salvo nell’ultimo periodo in cui tutto il mercato ha subito una grossa flessione anche in relazione all’entrata in vigore di una normativa che limita gli sconti e quindi l’offerta commerciale delle singole insegne. La GDO a Maggio 2012 sta perdendo il 7,6% rispetto all’anno precedente (dato Gennaio/Maggio), le librerie e catene perdono il -8,6%, il canale Internet nonostante si tratti di un mercato relativamente nuovo perde il 14,6%.

 

28 agosto 2012

© Riproduzione Riservata
Commenti