LIBRI - Semifinalisti Campiello Giovani

Campiello Giovani, scelti i 25 semifinalisti della 20esima edizione

Si è chiusa la prima fase della 20esima edizione del Campiello Giovani, il concorso letterario promosso dalla Fondazione Il Campiello e rivolto giovani scrittori di talento. La Giuria di Selezione ha annunciato i nomi dei 25 semifinalisti...

Alla prima fase del concorso hanno partecipato oltre 300 ragazzi da tutta Italia. I cinque finalisti si conosceranno venerdì 17 aprile durante uno spettacolo a Verona

MILANO – Si è chiusa la prima fase della 20esima edizione del Campiello Giovani, il concorso letterario promosso dalla Fondazione Il Campiello e rivolto giovani scrittori di talento. La Giuria di Selezione ha annunciato i nomi dei 25 semifinalisti, scelti tra gli oltre 300 ragazzi tra i 15 e 22 anni che hanno inviato da tutta Italia il loro racconto.

 

GIOVANI DA TUTTA ITALIA – Dei 25 semifinalisti della 20esima edizione del Campiello Giovani dieci provengono dal Veneto, quattro dalla Puglia, due dalla Campania, due dalla Toscana, due dalla Sicilia, uno dalla Calabria, uno dall’Emilia Romagna, uno dal Friuli Venezia Giulia, uno dalla Lombardia e uno dal Piemonte.
 
SELEZIONE FINALE – Le prossime fasi del concorso prevedono la selezione della cinquina finalista nel corso di uno spettacolo al Teatro Stabile di Verona il prossimo 17 aprile, condotto da Federico Basso, Gianni Cinelli e Davide Paniate, da “Zelig”. Per l’occasione, anche quest’anno la Fondazione il Campiello offrirà ai 25 semifinalisti l’opportunità di partecipare all’evento. Come da tradizione, infine, il vincitore verrà proclamato durante la conferenza stampa finale del Premio Campiello, quest’anno in programma sabato 12 settembre al Teatro La Fenice di Venezia.
 
TALENTO, CREATIVITÀ E SPERIMENTAZIONE – “Il Campiello Giovani rappresenta un progetto culturale di ampio respiro – spiega Piero Luxardo, Presidente del Comitato di Gestione del Premio Campiello – è un concorso letterario grazie al quale mettere in risalto il talento, la creatività e la sperimentazione dei giovani scrittori, ma anche un vero e proprio “laboratorio” con finalità didattico-culturali che vive nel corso di tutto l’anno per promuovere tra le giovani generazioni l’importanza della scrittura e della lettura.” Negli anni il concorso è molto cresciuto, coinvolgendo a oggi oltre 8000 studenti di molte regioni d’Italia. Diverse e importanti le collaborazioni attivate dal Premio nel corso delle edizioni: anche quest’anno Eni sarà partner esclusivo del Campiello Giovani, a sottolineare il profilo nazionale del Premio.

 

17 marzo 2015

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti