Dalle pagine al grande schermo

Bridget Jones, il grande ritorno al cinema della single più divertente d’Inghilterra

Domani torna al cinema Bridget Jones, la simpatica reporter inglese che ha conquistato le donne di tutto il mondo grazie alla penna di Helen Fielding
Bridget Jones, il grande ritorno al cinema della single più divertente d'Inghilterra

MILANO – L’autunno è bello anche perché, quando il sole si nasconde dietro le nuvole o le giornata diventano particolarmente piovose, è sempre piacevole rifugiarsi dentro un cinema o leggere un bel libro nell’intimità del proprio salotto. Domani uscirà nelle sale il terzo e attesissimo film dedicato alle avventure della goffa e simpaticissima Bridget Jones, con un titolo che prevede tantissime novità ed inevitabili colpi di scena, “Bridget Jones’s Baby”.

I LIBRI –  Il personaggio di Bridget Jones è nato più di venti anni fa, quando la scrittrice britannica Helen Fielding, iniziò a raccontare in un rubrica dei quotidiani The Independent e The Daily Telegraph le avventure di una goffa e single trentenne londinese sotto forma di diario. Nel 1995 venne pubblicato il romanzo “Il diario di Bridget Jones” a cui seguirono” Che pasticcio Bridget Jones“, “Bridget Jones, un amore di ragazzo” e, per finire, l’attesissimo “Bridget Jones’s baby” che arriverà nelle librerie italiane a metà ottobre.

I FILM – Se per i primi due capitoli della storia sono usciti nelle sale i film omonimi, rispettivamente nel 2001 e nel 2004, non è avvenuto lo stesso per il terzo libro. Sono state lasciate molte cose in sospeso nella storia della giovane reporter inglese e, dopo dieci anni, le donne di tutto il mondo non vedono l’ora di ritrovare Bridget sul grande schermo e scoprire com’è cambiata la sua vita. Bisogna dire che il film in uscita presenterà una storia per molti tratti diversa da quella raccontata da Helen Fielding negli ultimi due libri della saga, Mr. Darcy sarà ancora presente ma si aggiungerà un nuovo affascinante personaggio interpretato da Patrick Dempsey. E poi, come anticipa il titolo della pellicola, Bridget si troverà a vivere una gravidanza e chiedersi quale dei due uomini sia il padre biologico di suo figlio.

UN PO’ DI BRIDGET IN OGNUNA DI NOI – Diciamoci la verità, persino Angelina Jolie e Brad Pitt si sono lasciati e credere nel “…e vissero per sempre felici e contenti” sembra quasi impossibile. Forse è proprio per questo che tutte le donne si sono affezionate a Bridget Jones, perché lei più cerca di apparire perfetta e più fa sorridere. Bridget Jones è una donna normale, con i propri vizi ed i propri difetti, con i suoi chiletti di troppo e la sua tendenza di esagerare con l’alcol dopo una delusione d’amore. Eppure aveva incontrato un Mr. Darcy a cui lei piaceva “esattamente com’era”, non più magra, non più bella e non più intelligente, facendoci capire che forse, l’unica cosa di cui abbiamo bisogno è quella di avere più sicurezza in noi stesse. E, anche se in questo nuovo capitolo della storia l’amore tra Bridget Jones e Mark Darcy potrebbe finire, la nostra londinese preferita non smetterà di farci sorridere, facendoci capire che non serve avere una vita perfetta per essere felici.

 

 

© Riproduzione Riservata
Commenti