Numerosi i progetti in programam il prossimo novembre

Bookcity Milano, le prime anticipazioni dell’edizione 2014

Dopo il successo delle prime due edizioni ritorna Bookcity Milano, la manifestazione dedicata al libro e alla lettura promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dal Comitato Promotore Bookcity..

MILANO – Dopo il successo delle prime due edizioni ritorna Bookcity Milano, la manifestazione dedicata al libro e alla lettura promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dal Comitato Promotore Bookcity composto da Fondazione Rizzoli Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori e Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri, con il sostegno istituzionale di Camera di Commercio Milano, di Associazione Italiana Editori, Associazione Librai Italiani e Associazione Italiana Biblioteche.

 

I PROGETTI – La programmazione di Bookcity, che si svolgerà dal 13 al 16 novembre 2014, è articolata in temi e poli tematici ovvero spazi dedicati a un particolare argomento. Nell’ambito dei temi scelti per quest’anno – il pensiero, il corpo, il territorio, i mestieri del libro, l’immagine, la società e lo spettacolo – oltre 200 soggetti, tra case editrici, fondazioni, associazioni culturali, biblioteche, enti pubblici e privati, hanno proposto più di 1000 progetti che si tradurranno in eventi che avranno come punto di partenza un libro o esperienze legate al libro e alla lettura.
 

BOOKCITY PER LE SCUOLE – Molte le proposte anche per Bookcity per le Scuole, il progetto che in collaborazione con l’USR per la Lombardia, ha calendarizzato un programma per l’a.s. 2014-2015 al fine di rendere gli studenti di Milano e provincia, protagonisti attivi di Bookcity, mettendo la lettura al centro delle loro attività e portando autori, editori, illustratori, traduttori, librai nelle classi.

Bookcity per le Scuole, giunto alla sua seconda edizione, ha raccolto 168 progetti dedicati alle scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di I grado e II grado. I soggetti proponenti sono 65 tra editori, associazioni culturali, e professionisti del mondo del libro a vario titolo mentre le attività sono le più diverse (laboratori, seminari, incontri con gli autori…) e riguardano diverse aree tematiche quali i mestieri del libro, arte, letteratura, cinema, cittadinanza, filosofia, musica, teatro, economia. Le richieste di partecipazione pervenute dalle classi sono 1295: 763 di scuole di Milano e 532 di scuole della provincia. Nel dettaglio, le classi sono: 14 dell’infanzia, 633 della scuola primaria, 328 della scuola secondaria di I grado e 320 della scuola secondaria di II grado.

 

IL COMITATO PROMOTORE – Il Comitato Promotore Boookcity Milano, ai cui lavori partecipa, in rappresentanza del Comune di Milano, l’Assessore alla Cultura Filippo Del Corno, è presieduto quest’anno da Pier Gaetano Marchetti, che ha inoltre la delega ai rapporti con l’Università. Achille Mauri, in veste di consigliere delegato, è il referente per il programma, gli eventi speciali e la comunicazione, mentre ai Vice Presidenti, Luca Formenton e Carlo Feltrinelli, è stata assegnata la delega rispettivamente alle scuole e agli eventi in Libreria.

15 luglio 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti