LIBRI - Esce in Italia "Sottomissione"

Arriva nelle librerie italiane “Sottomissione”, il romanzo sull’Islam che ha sconvolto la Francia

Arriva oggi in Italia il nuovo romanzo di Michel Houellebecq, “Sottomissione” (edito da Bompiani). Uscito il 7 gennaio in Francia, il libro ha acceso un dibattito ideologico...

Il nuovo romanzo di Michel Houellebecq ha incendiato il dibattito sul rapporto tra Islam e Occidente, radicalizzatosi in seguito all’attentato terroristico alla redazione parigina di “CharlieHebdo”

 
MILANO – Arriva oggi in Italia il nuovo romanzo di Michel Houellebecq, “Sottomissione” (edito da Bompiani). Uscito il 7 gennaio in Francia, il libro ha acceso un dibattito ideologico per il modo in cui mette rappresenta il processo di islamizzazione politico-sociale della Francia in un futuro prossimo venturo. L’argomento dell’incontro-scontro di culture è tragicamente diventato di grandissima attualità dopo l’attentato parigino alla redazione del quotidiano satirico “CharlieHebdo”.

 
PROVOCAZIONE – Alla vigilia della pubblicazione del romanzo Michel Houellebecq è stato chiamato a difendersi dalle accuse di razzismo e di islamofobia. L’autore de “Le particelle elementari” si è però difeso asserendo che le tematiche alla base del suo romanzo sono quelle della crisi occidentale a livello economico, spirituale e sociale. “Sottomissione” è un romanzo provocatorio, visionario e allo stesso tempo realista: il lettore è trascinato su un terreno ambiguo e sfuggente, in cui un mondo di valori e paradigmi sociali viene improvvisamente e inesorabilmente stravolto.

 
ISLAMIZZAZIONE DELL’OCCIDENTE – Quella che ci racconta Houellebecq è una storia fantapolitica di ambientazione prossima ventura: un partito a forte matrice islamica vince le elezioni francesi del 2022, e il paese va incontro a un processo di islamizzazione. Il libro si inserisce nel dibattito sull’identità nazionale e sul rapporto con l’immigrazione e l’integrazione. Uno scontro di ideali tra una cultura Occidentale svuotata, sfiduciata, pronta ad accettare passivamente l’islamizzazione del proprio paese, e una cultura complessa come quella islamica, in sospeso tra tradizione, religione e integralismo (qui qualche suggerimento di lettura per approfondire l’argomento). Un romanzo di fantapolitica, fortemente incentrato sull’attualità e – chissà – sul nostro futuro?

 

 
15 gennaio 2015

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti