Lo scrittore racconta 100 anni d'Italia attraverso la nazionale di calcio

Alfio Caruso, ”Il calcio, nel bene e nel male, è lo specchio della società italiana”

I libri non potranno mai essere popolari in Italia come il calcio. Perché il calcio sommuove la parte belluina che c'è in ciascuno di noi, mentre un libro al massimo può commuovere'. E' quanto affermato dallo scrittore siciliano Alfio Caruso...

DAI NOSTRI INVIATI A RAGUSA – I libri non potranno mai essere popolari in Italia come il calcio. Perché il calcio sommuove la parte belluina che c’è in ciascuno di noi, mentre un libro al massimo può commuovere’. E’ quanto affermato dallo scrittore siciliano Alfio Caruso, autore di ”Un secolo azzurro” e protagonista di A Tutto Volume. Una frase che fotografa allal perfezione la società italiana? Caruso chima in causa un celebre aforisma di Winston Churchill: Mi piacciono gli italiani, vanno alla guerra come fosse una partita di calcio e vanno a una partita di calcio come fosse la guerra…’. Il rapporto politica-calcio? Scoprite il particolare punto i vista dell’autore attraverso questa intervista…

7 giugno 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti