Alessio Santarelli di Amazon, ”L’offerta tecnologica e l’abbassamento dei prezzi porta sempre più lettori ad avvicinarsi al mondo digitale”

Raddoppio dei titoli disponibili, lancio di device capaci di rispondere alle diverse esigenze dell'utente, applicazioni capaci di rendere la lettura un'esperienza più facile e intuitiva. A un anno dal lancio di Kindle Store in Italia e dall'introduzione di Kindle, Alessio Santarelli, Kindle Content Manager di Amazon Italia, traccia un bilancio positivo...

Il responsabile dei contenuti Kindle per l’Italia traccia un primo bilancio a un anno esatto dalla nascita di Kindle in Italia

MILANO – Raddoppio dei titoli disponibili, lancio di device capaci di rispondere alle diverse esigenze dell’utente, applicazioni capaci di rendere la lettura un’esperienza più facile e intuitiva. A un anno dal lancio di Kindle Store in Italia e dall’introduzione di Kindle, Alessio Santarelli, Kindle Content Manager di Amazon Italia, traccia un bilancio positivo sull’operato in Italia della compagnia nata a Seattle nel 1994 e che in 12 mesi ha visto consolidarsi anche all’interno del nostro Paese.

 

UN ANNO INTENSO – Il responsabile dei contenuti Kindle per l’Italia sottolinea le diverse iniziative messe in piedi in questi primi 12 mesi di vita. “E’ stato un anno sicuramente molto intenso: oltre alla parte specifica dedicata ai libri, abbiamo lanciato Kindle Touch, l’App-shop, lo Store mp3, il Cloud Drive, Kindle Fire, Kindle Fire HD, applicazioni di testate giornalistiche. C’è stata una continua evoluzione dell’offerta, con ampliamento dell’ecosistema e dei contenuti, proseguita ininterrottamente nel corso di tutto l’anno”.

 

VASTITA’ DELL’OFFERTA – A solo un anno dal lancio di Kindle Store in Italia e dall’introduzione di Kindle, Amazon.it festeggia anche un altro traguardo, dedicato ai propri clienti, avendo infatti raddoppiato il numero di titoli disponibili; chi possiede un Kindle, infatti, ha ora accesso a un eccellente catalogo di ebook che include bestseller ma anche libri di autori che hanno usufruito del servizio di self-publishing, per un totale di oltre un milione di titoli, di cui 33.000 in italiano. Nel corso di quest’anno, autori indipendenti ed editori hanno reso disponibili i loro titoli su Kindle Store di Amazon.it e nei Kindle Store di tutto il mondo tramite il servizio Kindle Direct Publishing. Migliaia di autori anche in Italia si sono appoggiati a KDP e diversi loro libri stanno riscontrando un grande successo.

 

DISPOSITIVI LANCIATI – In soli dodici mesi, la famiglia Kindle si è allargata ulteriormente con il recente lancio di dispositivi eccezionali:  Kindle, Kindle Paperwhite, i nuovi Kindle Fire e a Kindle Fire HD.  I clienti di Amazon.it posso non solo leggere libri, ma anche beneficiare di un ecosistema di contenuti in costante  crescita con oltre 22 milioni tra libri, canzoni, giochi e riviste acquistabili dall’App Shop di Amazon e video fruibili attraverso le applicazioni.

 

PROSPETTIVE DI CRESCITA – Nonostante gli evidenti risultati raggiunti nell’arco di un anno, Alessio Santarelli sottolinea come in Italia ci siano prospettive di crescita del mercato. “Già quest’anno, abbiamo assistito ad una crescita vorticosa, e ci aspettiamo che continui a crescere in un modo così significativo. Come la barriera di costo del device scende a un prezzo più basso, sempre più persone si avvicinano al mondo dell’ebook, rendendosi conto di tutti i vantaggi che porta: avere in tasca una libreria di 1700 libri, un device con batteria che dura 1-2 mesi, libri istantaneamente a disposizione, un modello 3g che permette di essere sempre collegato in tutto il mondo senza alcun tipo di costo, a cui si aggiungono tutta una serie di funzionalità come il dizionario incorporato, la possibilità di pubblicare sui social network, di annotare ed evidenziare il testo. L’offerta tecnologica porta sempre di più le persone ad avvicinarsi al mondo del digitale. Nel 2013, si lavorerà per cercare di ampliare l’ecosistema e i suo contenuti, per fornire servizi e device al prezzo più basso possibile”.

15 dicembre 2012

© Riproduzione Riservata
Commenti