Al via la 19^ edizione del Campiello Giovani

Ha preso il via la 19^ edizione del Campiello Giovani, concorso letterario dedicato ai ragazzi di età compresa fra i 15 e i 22 anni residenti in Italia e all’estero, istituito dalla Fondazione Il Campiello – Confindustria Veneto con l’obiettivo di promuovere lettura e scrittura tra i giovani...
I ragazzi tra i 15 e 22 anni residenti in Italia e all’estero avranno tempo fino al 15 gennaio 2014 per presentare il loro racconto. La 19^ edizione vedrà nuove iniziative ed appuntamenti riservati ai giovani

VENEZIA – Ha preso il via la 19^ edizione del Campiello Giovani, concorso letterario dedicato ai ragazzi di età compresa fra i 15 e i 22 anni residenti in Italia e all’estero, istituito dalla Fondazione Il Campiello – Confindustria Veneto con l’obiettivo di promuovere lettura e scrittura tra i giovani. Il 15 gennaio 2014 è il termine ultimo per partecipare all’edizione 2014.

GIOVANI DI TALENTO – “Il Campiello Giovani ci regala ogni anno grandi soddisfazioni, perché non è un semplice concorso. E’ soprattutto una piccola-grande comunità di giovani, provenienti oramai da tutta Italia, desiderosi di far emergere il loro talento”, dichiara Roberto Zuccato, Presidente della Fondazione Il Campiello e di Confindustria Veneto. “Giovani maturi, preparati ed animati da grandi passioni, che riescono a sorprendere e che, certo, ripongono nel concorso molte speranze. Il Campiello Giovani – continua – offre loro una buona opportunità, quella ad esempio di essere valutati da giurie qualificate e di essere, nel migliore dei casi, scoperti dai talent scout dell’editoria. Per la 19^ edizione – aggiunge Zuccato – vogliamo dare un segnale forte, di fiducia nelle nuove generazioni, innanzitutto offrendo concretamente la possibilità a tutti i semifinalisti di partecipare alla Selezione della Cinquina che si terrà il prossimo 9 maggio, ed  investendo, inoltre, anche in nuove iniziative che li vedano protagonisti”. “La missione del Campiello Giovani è promuovere la cultura – conclude Zuccato – nelle forme della scrittura e della lettura tra i giovanissimi, consapevoli come siamo che investire sulla loro creatività e sul loro talento significa investire nel futuro di questo paese».

CONFRONTO TRA COETANEI – Il Comitato di Gestione del Premio Campiello ha definito un fitto calendario di appuntamenti – tra ottobre e dicembre – nelle scuole e nelle università in tutto il territorio nazionale; a questi incontri parteciperanno come testimonial alcuni ragazzi che hanno partecipato o vinto in passato il concorso. “Riteniamo molto importante presentare il concorso nelle scuole – dichiara Piero Luxardo, Presidente del Comitato di Gestione del Premio Campiello – e il fatto di portare tra gli studenti la testimonianza di chi vi ha partecipato è efficace e costruttivo, non solo per la promozione del concorso ma anche perché assicura un confronto diretto tra coetanei, uno scambio di informazioni, consigli e curiosità anche su libri e scrittura.”

GLI APPUNTAMENTI
– Tra i vari incontri, il Campiello Giovani è già stato ospite a settembre di Pordenonelegge e ad ottobre della Fiera delle Parole a Padova e al Liceo Giorgione di Castelfranco Veneto. I prossimi appuntamenti prevedono il 23 ottobre la presenza al Liceo Quadri di Vicenza, il 29 ottobre al Liceo Messedaglia di Verona, il 9 novembre all’Exposcuola Padova. Si terranno ulteriori incontri in altre città, fra cui Torino, Genova e Firenze. Il Campiello Giovani si avvale del patrocinio e della collaborazione dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto, della collaborazione dell’Associazione Nazionale dei Dirigenti e delle Alte Professionalità della Scuola, delle Olimpiadi di Italiano del Ministero dell’Istruzione, della rete dei Giovani Imprenditori di Confindustria, oltre a beneficiare del costruttivo interesse di molti presidi e docenti delle scuole.

26 ottobre 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti