LIBRI - Concorsi letterari

Al via il 48esimo Premio H.C. Andersen Baia delle Favole, il concorso letterario dedicato alle fiabe

Torna il famoso concorso letterario internazionale “Premio H.C. Andersen Baia delle Favole”, dedicato alle fiabe inedite. Il bando, disponibile sul sito www.andersenpremio.it a partire dal 5 febbraio, avrà scadenza il 31 marzo 2015...

Il prestigioso concorso è aperto agli autori di tutte le età e di tutte le nazionalità e premierà le fiabe più belle, innovative e originali

 
MILANO – Torna il famoso concorso letterario internazionale “Premio H.C. Andersen Baia delle Favole”, dedicato alle fiabe inedite. Il bando, disponibile sul sito www.andersenpremio.it a partire dal 5 febbraio, avrà scadenza il 31 marzo 2015. Attraverso il sito – oltre che per posta – è possibile inviare i propri componimenti. La premiazione avverrà sabato 6 giugno in occasione dell’“Andersen Festival” (in programma da giovedì 4 a domenica 7 giugno 2015). Confermata la suddivisione delle categorie dei premi: Scuola materna (da 3 a 5 anni), Bambini (da 6 a 10 anni), Ragazzi (da 11 a 16 anni) e Adulti (oltre i 17 anni); il concorso è aperto anche ad autori stranieri, che potranno partecipare con fiabe in lingua inglese, francese, tedesca, spagnola, araba e cinese e anche russa, novità introdotta già a partire dal 2013.
 
NON SOLO FIABE – Si riconferma per il secondo anno il concorso “Scatti da favola”, dedicato alle immagini fotografiche che i partecipanti realizzeranno ispirandosi a fiabe famose e che “leggeranno la realtà” “catturata” dallo scatto fotografico alla luce delle trame delle favole. Il concorso si avvarrà della collaborazione dell’Associazione Carpe Diem di Sestri Levante. Le più belle immagini saranno visibili sul sito del Festival e quelle selezionate per essere premiate saranno pubblicate su Il Secolo XIX, media partner del concorso. Con “Scatti da favola” si intende dare spazio all’aspetto visivo delle favole che nei libri si esprime con le illustrazioni.
 
TESTIMONIAL D’ECCEZIONE – Testimonial del Premio 2015 sarà Ascanio Celestini, attore, regista cinematografico e teatrale, entrato nel cuore e nell’affetto del grande pubblico per le sue qualità di narratore, con cui si affermò agli inizi degli anni 2000 per il suo caratteristico stile personalissimo e antiretorico. Nel 2002, agli esordi del suo percorso artistico, fu invitato all’“Andersen Festival”, una delle prime manifestazioni nazionali a volerlo come ospite, dove conquistò tutti per l’originalità  e l’ironia con cui offrì agli spettatori la sua antologia di favole popolari, nello spazio del terrazzo del fico, ancora oggi dedicato ai racconti per bambini. Ascanio Celestini sarà anche tra gli ospiti dell’Andersen Festival 2015.
 
I VINCITORI – Grazie anche a questa apertura multilinguistica, sono state circa 1000 le fiabe in gara nel 2014 per il Premio intitolato ad Andersen che soggiornò a Sestri Levante innamorandosene (da qui il nome della spiaggia “Baia delle Favole”). Circa la metà sono scritte da adulti, il resto dai ragazzi delle diverse età. Fiabe in cui emergono di anno in anno i cambiamenti nella scrittura e nei soggetti scelti, e dove la fantasia degli scrittori giovani e meno giovani porta sempre la traccia di un presente in continua evoluzione. Tutti i vincitori riceveranno Sirefiaba Andersen, opera dell’artista Alfredo Gioventù, che raffigura la Sirenetta protagonista della celebre fiaba. In palio  per  i   vincitori delle  4  categorie  premi  in  denaro da € 1000 a € 3000. Il Trofeo “Baia delle Favole” andrà invece ad un’opera particolarmente significativa nell’ambito della produzione per l’infanzia e un fine settimana per due persone, a Sestri Levante sarà assegnato alla migliore fiaba in lingua straniera. La Giuria consegnerà un diploma ad alcune fiabe non premiate nelle categorie ufficiali ma particolarmente meritevoli per contenuti e originalità.

AUTORI ILLUSTRI – In questi 48 anni hanno partecipato a vario titolo al Premio H. C. Andersen Italo Calvino, Alberto Moravia, Sergio Zavoli, Tonino Conte, Peppino De Filippo, Mario Soldati, Emanuele Luzzati, Maria Luisa Spaziani, Guido Stagnaro, Arturo Brachetti. L’indirizzo postale a cui inviare le opere: Giuria del Premio Hans Christian Andersen – Baia delle Favole – Sezione (indicare la categoria per la quale si concorre) Piazza Matteotti, 3 – 16039 Sestri Levante.
 

 

 
6 febbraio 2015

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti