LIBRI - Tutto pronto per il Pisa Book Festival

Al via domani Pisa Book Festival, la kermesse letteraria per la promozione della lettura

Tra le più importanti manifestazioni europee dedicate alla promozione del libro e della lettura, il Pisa Book Festival occupa sicuramente un ruolo di primo piano, con un successo di pubblico che pare destinato a crescere nel tempo. Quest’anno la dodicesima edizione...

Oltre duecento appuntamente tra libri, poesia, arte e laboratori creativi. E’ iniziato finalmente il conto alla rovescia per il Pisa Book Festival, tra le più importanti kermesse letterarie a livello europeo. Madrina d’onore di questa edizione, Dacia Maraini

PISA -Tra le più importanti manifestazioni europee dedicate alla promozione del libro e della lettura, il Pisa Book Festival occupa sicuramente un ruolo di primo piano, con un successo di pubblico che pare destinato a crescere nel tempo. Quest’anno la dodicesima edizione di questa fiera dell’editoria indipendente avrà luogo  da venerdì 7 a domenica 9 novembre al Palazzo dei Congressi di Pisa (ingresso dal Lungarno Buozzi). All’inaugurazione il 7 novembre (alle ore 11) presenzierà il Sindaco della città Marco Filippeschi e interverranno Lucia Della Porta (Direttrice del Pisa Book Festival), Dacia Maraini (Scrittrice italiana), Romano Montroni (Presidente del Centro per il Libro e per la Lettura), Bjorn Larsson (scrittore svedese), e tanti altri importanti protagonisti della cultura internazionale.
 
TANTI ILLUSTRI OSPITI ED AUTORI EMERGENTI ITALIANI E STRANIERI – Madrina d’onore di questa kermesse, in questa occasione è la scrittrice Dacia Maraini, autorevole ambasciatrice della nostra cultura nazionale nel mondo, che al Palazzo dei Congressi di Pisa incontrerà il pubblico venerdì (ore 18) e sabato (ore 15), ripercorrendo le proprie vicende autobiografiche e presentando il suo più recente libro “Chiara d’Assisi. Elogio della disubbidienza”. Fra gli autori cult, romanzieri, poeti, giallisti, giornalisti e saggisti (italiani e stranieri), parteciperanno fra gli altri anche Sandro Veronesi, Maurizio De Giovanni, Paolo Poli, Morten Sondergaard, Morten Brask, In Koli Jean Bofane, Nihad  Sirees, oltre a Joseph Farrell e a Franco Cardini che presenterà la nuova collana di storia per i ragazzi di Laterza.  

DUECENTO IMPERDIBILI APPUNTAMENTI DI LIVELLO  INTERNAZIONALE – Nei padiglioni espositivi del palacongressi pisano saranno presenti centocinquanta espositori provenienti da varie località. Paesi ospiti dell’edizione 2014 del Pisa Book Festival saranno Svezia, Norvegia e Danimarca: presso gli stand dedicati a questi Paesi scandinavi sarà possibile sfogliare un’ampia scelta di volumi tradotti in lingua italiana; rara occasione questa, per avvicinarsi direttamente alla produzione letteraria tipica del nord Europa, grazie anche alla programmazione di ulteriori eventi collaterali (incluse degustazioni di prodotti, ecc.). Fra gli innumerevoli eventi speciali programmati, segnaliamo che venerdì 7 novembre (ore 15) avrà luogo il dibattito “Fiere  e  Festival: sinergie e peculiarità tra mercato librario, promozione della lettura e sviluppo del territorio”: incontro al quale parteciperanno R. Piccioni (Presidente del Salone internazionale del Libro di Torino),  F. Del Giudice (Direttore della Fiera Più Libri Più Liberi), S. Gaeta (Direttore di Leggendo Metropolitano), J. M. Jama (Direttore di Hargeysa International Book Fair), M. Gatti (Obarrao Edizioni) e L. Della Porta (Direttrice del Pisa Book Festival).

NON SOLO LETTERATURA E POESIA, MA ANCHE LABORATORI CREATIVI & ARTE – In occasione del Pisa Book Festival, saranno svolti anche alcuni percorsi formativi di scrittura creativa, oltre a spettacoli, proiezioni e laboratori ludici aperti alla partecipazione degli studenti. Ampio spazio sarà inoltre dedicato alla letteratura e ai diritti per l’infanzia, con tanti stand in cui saranno esposte novità editoriali e con proposte  innovative mirate alla promozione della lettura nelle scuole: progetti ai quali sono invitati anche insegnanti, bibliotecari e dirigenti scolastici. In concomitanza con il Pisa Book Festival, al Palazzo Blu di Pisa (Lungarno Gambacorti) saranno esposte al pubblico alcune opere originali dell’artista  Fabian Negrin, autore di ventuno acquerelli da lui creati e appositamente stampati dall’editore Donzelli per illustrare le più note fiabe dello scrittore danese Hans Christian Andersen. Questa mostra, appena inaugurata, sarà visitabile fino al 15 febbraio 2015 ad ingresso libero. Il programma completo è visibile nel sito ufficiale.

6 novembre 2014
Massimo Selmi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti