L'amato scrittore inglese

Addio a Colin Dexter, il padre dell’ispettore Morse

È morto ieri nella sua casa di Oxford Colin Dexter, autore della serie di romanzi che ha per protagonista l’ispettore Morse
Addio a Colin Dexter, il padre dell'Ispettore Morse

MILANO – È morto ieri nella sua casa di Oxford Colin Dexter, nato Stamford nel 1930, docente di greco e specialista di enigmistica, autore della serie di romanzi che ha per protagonista l’ispettore Morse, diventato popolarissimo in Inghilterra grazie anche ad una fortunata serie televisiva. A questo personaggio aveva affidato alcuni dei tratti che lo distinguevano: l’amore per la birra dal gusto floerale, l’interesse per l’enigmistica, Oxford, il temperamento romantico e la passione per le macchine di grossa cilindrata. “Morse era unico – ha detto al Guardian lo scrittore Peter James – sia nelle pagine dei romanzi che negli adattamenti televisivi”.

UN UOMO DELIZIOSO – Sempre al Guardian la giallista inglese Val McDermid, che era un sua cara amica, ha definito Colin Dexter un “uomo veramente delizioso”, che tra le altre cose condivideva con l’ispettore Morse l’amore per la musica. Quando la scrittrice gli confidò che era nervosa perché avrebbe dovuto scrivere di alcune procedure della polizia, Colin le ha detto di stare tranquilla, che lui aveva scritto cinque romanzi con protagonista l’ispettore Morse prima di mettere piede in una stazione di polizia. “Aveva un grande senso dell’umorismo”, ha detto McDermid al Guardian.

LE OPERE – La casa editrice Sellerio ha portato in Italia tanti libri di Colin Dexter. Tra questi ci sono: L’ultima corsa per Woodstock (2010), Al momento della scomparsa la ragazza indossava (2011), Il mondo silenzioso di Nicholas Quinn (2012), Niente vacanze per l’ispettore Morse (2012), L’ispettore Morse e le morti di Jericho (2013), Il segreto della camera 3 (2014), La fanciulla è morta (2015), Il gioiello che era nostro (2016), La strada nel bosco (2016).

PHOTO CREDITS: Eamonn McCabe per il Guardian

© Riproduzione Riservata
Commenti