Le frasi odiate dagli amanti dei libri

9 frasi da non dire mai ad un amante dei libri

Nove frasi che farebbero innervosire ogni lettore, evitate che i vostri amici le pronuncino per l'ennesima volta preparandovi le giuste risposte

MILANO – Siete amanti dei libri? Allora i vostri amici dovrebbero sapere che certe frasi sarebbe meglio evitarle, sia perché le ritenete stupide, sia perché a voi interessa solo una cosa: leggere. Non volete altre distrazioni. Il sito americano Bustle.com ha pubblicato un elenco delle nove frasi che danno più fastidio a un lettore.

 .
1)“Stasera resti a casa a leggere?”
Forse la più frequente frase che vi siete sentiti dire. Del resto noi amanti della lettura possiamo volare in  ogni posto possibile se si sceglie il libro giusto. La lettura non ti chiede di spendere soldi per costosi drink in qualche locale e non ti chiede di vestirti alla moda. Quanto è bello leggere a letto stando in pigiama sotto le coperte?

.
2)“Vorrei avere tempo per leggere, ma…”
Quando sentite questa frase, di qualunque persona si tratti, evitate di rispondere. Si commenta da sola. E’ la scusa più banale e utilizzata delle persone a cui non piace leggere. Se siete amanti della lettura, il tempo di trova sempre, lo si crea.

.
3)“Stai comprando altri libri?”
Beh, a questo punto potreste diventare anche maleducati. La lettura è uno dei passatempi più belli. Voi non andate a curiosare su quanti paia di scarpe o di dvd hanno le persone che vi circondano.

 .
4)“Ah, io non leggo”
“Ah, e le librerie sono piene di che cosa allora..?” Aspettate la risposta. Se vi dice che non ha librerie in casa, abbandonate ogni tentativo di riportarlo sulla giusta via.


5)Frase tipica di chi non legge: “Devi avere amato [Titolo del libro più recente]”
Poi ci sono quelle persone che per non fare brutta figura parlano solo dei libri in uscita o usciti da poco, di cui hanno appreso la notizia su qualche giornale. Strizzategli l’occhio, fategli capire che avete capito il loro giochetto…
 

.
6)“Non puoi semplicemente aspettare che esca il film?”
Forse dovrete spiegare al vostro amico che film e libro sono due esperienze diverse, senza dimenticare che molti film non sono fedeli al libro, ma soprattutto cercate di spiegargli che non c’è un film per ogni libro.

  .
7)“La narrativa non conta nulla”
Dimostrategli il contrario. Dopo una lettura si è sempre arricchiti qualsiasi lettura si tratti.

 . 
8)“Perché hai sempre un libro nella tua borsa?”
E’ vero forse questa è l’unica domanda lecita di un vostro amico che vi vede in difficoltà per il peso della vostra borsa. Però, cari lettori, anche qui dovete essere capiti. Un libro è sempre un buon compagno di viaggio, nel caso una conversazione si faccia noiosa o volete estraniarvi dalla frenesia che vi circonda sui mezzi pubblici.
  .

9)“Mi puoi prestare quel libro?”
Un libro può essere più fedele di qualsiasi amico, lo porti sempre con te. Difficile trovare un lettore che non sia geloso della sua copia personale del testo. Chi vi assicura che quel libro vi sarà restituito integro, ma soprattutto che vi verrà restituito? Declinate gentilmente la proposta.

 

.

© Riproduzione Riservata
Commenti