Scuola, il 16 gennaio gli insegnanti precari riceveranno gli stipendi arretrati

Avevamo denunciato nell'articolo di ieri la difficoltà dei supplenti precari, senza stipendio da due mesi. La situazione sembra tuttavia essersi sbloccata: è di oggi la notizia che è stato risolto il problema tecnico del NoiPa, il sistema informatico per il pagamento alle scuole...

E’ stato risolto il problema tecnico al NoiPa, il sistema informatico per il pagamento alle scuole. I supplenti avranno finalmente gli stipendi di novembre e dicembre

MILANO – Avevamo denunciato nell’articolo di ieri la difficoltà dei supplenti precari, senza stipendio da due mesi. La situazione sembra tuttavia essersi sbloccata: è di oggi la notizia che è stato risolto il problema tecnico del NoiPa, il sistema informatico per il pagamento alle scuole. Il 16 gennaio i docenti non di ruolo vedranno finalmente pagati i loro stipendi.

“Apprendiamo con soddisfazione che il sistema informatico NoiPa è stato sbloccato e che il 16 gennaio le scuole potranno finalmente pagare gli stipendi di novembre e dicembre ai supplenti precari. Un risultato raggiunto anche grazie al pressing del nostro sindacato e al comunicato stampa diffuso ieri in cui denunciavamo la gravità della situazione”, commenta la Gilda degli Insegnanti.

“Ci auguriamo che simili ritardi non si verifichino più perché – conclude la Gilda – ricevere lo stipendio regolarmente è un sacrosanto diritto di ogni lavoratore. E adesso attendiamo che giungano buone notizie anche sul fronte delle immissioni in ruolo per i 4.447 posti di sostegno”.

10 gennaio 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti