Le tracce per la prima prova

Maturità, ecco le possibili tracce e i libri giusti da leggere per essere preparati

La prima prova scritta è quella che apre ufficialmente l’esame di maturità. La prova di italiano è, forse, quella meno temuta dai ragazzi ma il web, in questi ultimi giorni, si è comunque scatenato alla ricerca delle possibili tracce...

Il countdown è ufficialmente iniziato. Mercoledì mattina, milioni di ragazzi si ritroveranno sui banchi di scuola per affrontare il temutissimo esame di maturità. Per la prima prova scritta, sono già uscite le possibili tracce per il tema. Ecco un suggerimento su quali libri leggere per arrivare preparati.

MILANO – La prima prova scritta è quella che apre ufficialmente l’esame di maturità. La prova di italiano è, forse, quella meno temuta dai ragazzi ma il web, in questi ultimi giorni, si è comunque scatenato alla ricerca delle possibili tracce che potrebbero essere scelte in sede d’esame. La prima prova scritta sarà strutturata, come sempre, in diverse possibilità di scelta: l’analisi del testo; il saggio breve o l’articolo di giornale (tema artistico-letterario, socio-economico, storico-politico oppure tecnico-scientifico); ci sarà poi il tema di argomento storico oppure, il più gettonato, il tema ad argomento generale. Ma quali saranno le tracce? Ecco delle possibili tematiche che potrebbero uscire per la priva prova, e i libri che vi possono aiutare a prepararvi al meglio.  Per vincere l’ansia da esame, invece, ecco qui i rimedi giusti.

 

LE TRACCE – Le indiscrezioni sulle possibili tracce, da qualche giorno girano sulle varie pagine web. Oltre agli intramontabili autori classici (come Pirandello, Saba, D’annunzio, Dante e Montale), bisogna fare molta attenzione anche alle tematiche di grande attualità e ai grandi anniversari. Ecco, quindi, una selezione degli argomenti più importanti che potrebbero essere tematica della prima prova scritta. Gli anniversari sono importantissimi: il centenario della morte di Giuseppe Mercalli (geologo e sismologo), il cinquantesimo dal Nobel della Pace a Martin Luther King, il 450esimo dalla nascita di Galileo Galilei, i 60 anni della Rai, il centenario della Prima Guerra Mondiale, i 10 anni di Facebook, la nomina del nuovo Papa.

LA GRANDE STORIA DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE di Martin Gilbert – In occasione del centenario della Prima Guerra Mondiale, questo tema potrebbe essere una possibile traccia per la prova scritta. Consigliamo questo libro: ottant’anni dopo la guerra del 1914-18, Martin Gilbert offre una opera completa e dettagliata su tutti i fronti di combattimento della Grande Guerra. E riesce a parlare non soltanto di cifre (dei morti, dei feriti, dei prigionieri, dei proiettili sparati, delle vittime di gas tossici e armi chimiche) ma anche le voci: di coloro che dalle trincee confidavano ai familiari o semplicemente a se stessi il proprio angosciato stupore di fronte a un apocalittico spettacolo di orrore e crudeltà.

NON FATEVI RUBARE LA SPERANZA di Papa Francesco – Una raccolta dei discorsi pronunciati dal Santo Padre a partire dalla sua prima udienza del Mercoledì Santo, il 27 marzo 2013, fino alla solennità di Pentecoste, il 19 maggio scorso. Un libro sicuramente utile visto che tra i temi proposti ci potrebbe essere proprio la questione del doppio pontificato, mai successo prima nella storia mondiale.

SOCIAL NETWORK. FACEBOOK, TWITTER, YOUTUBE E GLI ALTRI: RELAZIONI SOCIALI, ESTETICA E EMOZIONI di Enrico Monduri – Un argomento certo facile per i giovani che si apprestano all’esame di maturità. Quest’anno, si sono celebrati i 10 anni di Facebook e sono stati analizzati i vari cambiamenti sociali e telematici dal giorno dell’invenzione di questo potentissimo social network. Sicuramente una tematica che sarà affrontata in sede d’esame. Questo libro vi potrebbe essere utile per una visione obiettiva di questi canali web.

CENT’ANNI DI SOLITUDINE di Gabriel Garcia Marquez – Un libro, questo, che andrebbe letto soprattutto per piacere e non solo per dovere. L’autore, morto lo scorso 17 aprile, ha lasciato un grande vuoto nel mondo letterario. La sua opera più famosa “Cent’anni di solitudine”, è tornata in auge (ed entrata addirittura nella classifica dei libri più venduti) nonostante sia stato scritto nel 1967. Non è del tutto sbagliato pensare che un suo testo, magari proprio questo, potrebbe essere riproposto in sede di esame.

I HAVE A DREAM. L’AUTOBIOGRAFIA DEL PROFETA DELL’UGUAGLIANZA – Sono trascorsi 50 anni da quel 28 agosto in cui il reverendo Martin Luther King pronunciò il discorso “I have a dream”. Ora gli Stati Uniti e il mondo intero celebrano l’anniversario della sua famosa marcia da Atlanta a Washington contro la segregazione razziale per reclamare i diritti civili per la minoranza afroamericana.

VITA DI GALILEO di  Bertolt Brecht – Sono passati 450 anni dalla nascita di Galileo Galilei, il più grande fisico e matematico di tutti i tempi, considerato padre della scienza moderna. Sicuramente le sue opere, le sue idee, e la sua vita, saranno uno spunto interessante per il saggio.

LA  RAI  RACCONTA L’ITALIA , 1924-2014 – Forse questo è il tema meno gettonato di tutti, ma “mai dire mai”. L’Italia festeggia un grande anniversario e, il ruolo della televisione nella nostra società potrebbe entrare a far parte delle tracce nel tema generico. Questo libro vi aiuterà a fare il punto della situazione di quegli anni.

13 giugno 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti