LIBRI - Come scrivere un romanzo

18 consigli per scrivere un romanzo in 30 giorni (parte II)

È possibile scrivere un romanzo in 30 giorni? Secondo il blog galleycat sì. È sufficiente tenere a mente 18 semplici regole. Nella prima parte dell’articolo vi avevamo suggerito i primi nove consigli. Ecco i restanti nove...

Ecco la seconda puntata dell’articolo in cui vi suggeriamo 18 consigli per scrivere un romanzo in meno di un mese. Siete pronti?

 
MILANO – È possibile scrivere un romanzo in 30 giorni? Secondo il blog galleycat sì. È sufficiente tenere a mente 18 semplici regole. Nella prima parte dell’articolo vi avevamo suggerito i primi nove consigli. Ecco i restanti nove:
 
10. Lavora su un punto di vista
Ogni personaggio della tua storia ha un punto di vista diverso sugli eventi che accadono nel tuo mondo. Prova a catturare questi diversi punti di vista e a inserirli nella trama. 

 
11. Datti un’obiettivo, conta le parole
Devi scrivere almeno 50.000 parole in un mese. Sono tante e devi darti parecchio da fare per arrivarci. Decidi quante parole dedicare a ogni scena: 1000 parole per l’invasione dei lumaconi da saturno, 750 per la commovente confessione della paperotta eroinomane… Un piccolo obiettivo alla volta, arriverai al traguardo senza nemmeno accorgertene

 
12. Fai due passi
Quando serve, stacca le mani dalla tastiera e fai andare i piedi. Fare una passeggiata aiuta a schiarirti le idee: Philip Roth dice di camminare mezzo miglio per ogni pagina che scrive, dovresti farlo anche tu. Fa bene anche alla salute!

 
13. Salva le cose che scrivi
È una banalità, ma: salva-le-cose-che-scrivi. I computer si rompono e i file si rovinano. Salva le cose che scrivi tutti i giorni: usa un sistema di backup e inviati il tuo romanzo per email ogni giorno. Non vuoi perderlo.

 
14. Leggi un capitolo di un libro del tuo scrittore preferito
Ti serve un po’ d’ispirazione per darti una spinta? Senza perderci troppo tempo, leggi un capitolo di un libro di un grande autore. Ti aiuterà a trovare nuove idee ed energie per continuare con il tuo racconto.

 
15. Rileggi e intervieni
Fai più revisioni che puoi. Ogni volta che torni indietro a rileggere il tuo testo sei una persona diversa.

 

16. Inventa dei nomi per i tuoi personaggi
Usa i nomi per trasmettere una sensazione. Le consonanti gutturali suggeriscono aggressività. Le parole multisillabiche, invece, trasmettono sensazioni positive e fanno pensare a posti meravigliosi. Lascia che i nomi suggeriscano qualcosa dei tuoi personaggi.

 

17. Sii breve
Evita ogni forma di ripetizione. Per descrivere un oggetto sono necessari tutti quegli aggettivi? Anche quei due che sono sinonimi? Cerca di essere essenziale e conciso. Un libro scritto bene è un libro in l’autore ha usato il minor numero di parole possibile. E se ne usi di meno, fai in modo che siano accorte.

 
18. Bevi caffè (ovvero: non mollare)
In due parole: dacci dentro. Sei alla fine del tuo romanzo o quasi. Fai una pausa, prendi una tazza di caffè o di tè e poi rimettiti a scrivere. Ce la puoi fare.

 

 
25 febbraio 2015

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti