Teatro

Sei qui: Home » Intrattenimento » Teatro (Pagina 2)
E se Shakespeare fosse stato una donna?
La nuova teoria

E se Shakespeare fosse stato una donna?

Una studiosa americana rimette in discussione la paternità delle opere di Shakespeare, attribuendola a una poetessa di origini italiane: Emilia Bassano

Stasera ci sarà la Prima della Scala
la prima

Stasera ci sarà la Prima della Scala

Come da tradizione, a Sant’Ambrogio, la Scala di Milano apre la stagione teatrale: quest’anno la prima sarà dedicata all’Attila di Verdi

Dario Fo in Venice Film Festival 02
Le opere più belle di Fo

Dario Fo, le commedie più belle

Da “Il dito nell’occhio” a “Razza di zingaro”. Ecco le commedie più belle dell’ultimo Premio Nobel italiano, che ci ha lasciati due anni fa

Teatro Carcano, presentata la stagione 2018/19
Gli appuntamenti

Teatro Carcano, presentata la stagione 2018/19

Un viaggio chiamato teatro. E’ questo il claim che accompagna il cartellone 2018/19 del Teatro Carcano di Milano. Ecco le novità e gli appuntamenti principali in programma

Molière, le opere teatrali più famose
drammaturgia francese

Molière, le opere teatrali più famose

Molière ha impersonato con la sua opera e la sua vita l’essenza stessa del teatro, sapendo reagire con vigore ai tormenti e alle critiche ricevute

Totò, il Principe della risata
la maschera allegra

Totò, il Principe della risata

“Mi sento male, portatemi a Napoli”. Queste furono le ultime parole di Totò, una delle maschere più popolari e amate, nato il 15 Febbraio 1898

Harold Pinter, l'assurda realtà in scena
Nobel per la Letteratura

Harold Pinter, l’assurda realtà in scena

Si celebra oggi l’anniversario di nascita del drammaturgo, attore teatrale, regista, sceneggiatore e scrittore premio Nobel per la Letteratura nel 2005

Quanto è importante oggi un manuale di conversazione?
Comunicare oggi

Quanto è importante oggi un manuale di conversazione?

Prendendo spunto dall’opera di Achille Campanile, una lucida analisi su quanto sia necessario un manuale d’istruzioni “per eludere distruzioni, morali, di chi della grammatica ha fatto il suo credo”