Sei qui: Home » Fotografia » Into the Silence. Gli eremiti del Terzo millennio raccontati attraverso gli scatti di Carlo Bevilacqua

Into the Silence. Gli eremiti del Terzo millennio raccontati attraverso gli scatti di Carlo Bevilacqua

''Into the Silence'' è stata una delle mostre fotografiche presentate a BookCity Milano nella bella cornice dei Frigoriferi Milanesi, ex Palazzzo del Ghiaccio, ma in realtà questo progetto dura da molti anni ed è continuamente work in progress...

Il progetto, a cura di Progetto Frigoriferi Milanesi, è stato presentato durante la kermesse BookCity, in programma a Milano proprio lo scorso weekend. Un reportage fotografico sulle tracce degli eremiti contemporanei, dall’Italia  all’India, passando per gli Stati Uniti  e la Grecia

MILANO – ”Into the Silence” è stata una delle mostre fotografiche presentate a BookCity Milano nella bella cornice dei Frigoriferi Milanesi, ex Palazzzo del Ghiaccio, ma in realtà questo progetto dura da molti anni ed è continuamente work in progress. Il suo autore è Carlo Bevilacqua, fotografo e autore di documentari e videoclip.

IL PROGETTO – “Into the Silence” è un progetto fotografico e un’avventura antropologica sull’eremitismo contemporaneo, fenomeno che nasce negli anni ’80 e che via via si è sempre più diffuso, per i motivi più svariati. Come e dove vivono i nuovi eremiti? E chi sono? Quali sono le motivazioni che portano degli uomini a compiere una scelta apparentemente così radicale? Laici o religiosi, cattolici o ortodossi, seguaci di singolari sincretismi tra religioni orientali e rivelazione cristiana apocrifa o, ancora, sciamani guaritori o semplici poeti amanti della solitudine, la loro presenza e la loro testimonianza hanno un effetto potente e fascinatorio. Un piccolo universo invisibile, ma presente e attivo, apparentemente lontano dal nostro quotidiano, ma poi non così tanto irraggiungibile, studiato e fotografato da vicino da Bevilacqua, in un viaggio tra Italia, Francia, Inghilterra, Grecia, Stati Uniti, Georgia e India. Tutto nasce dall’incontro con Gisbert Lippelt, un ex capitano tedesco di navi da crociera di lusso che ha deciso di vivere a Filicudi in Sicilia, in una grotta di quella che lui chiama la Paradisola, adottando uno stile di vita semplice e low cost. Tra Italia e Francia ci sono circa 250 eremiti, mentre in Germania sono poco più di 80, secondo le statistiche ufficiali. A livello mondiale, la percentuale maggiore di eremiti è composta da donne, alcune delle quali sposate.

BIOGRAFIA – Carlo Bevilacqua (Palermo, 1961), da oltre vent’anni alterna la fotografia alla regia di documentari e videoclip. Nel 1998 ha fondato, con Enrico Grisanti, della XTV Productions, una casa di produzione specializzata nella realizzazione di servizi fotografici e video per la pubblicità e la comunicazione istituzionale. Le sue mostre: Quotidiani (Palermo 1983), Giardini Immaginari (Palermo 1984) e Indian Stills (Milano 2007). Ha diretto vari lavori tra cui, in collaborazione con Francesco Di Loreto, Little Red Robin Hood (documentario biografico su Robert Wyatt, cantante e batterista dei Soft Machine) e Moira Orfei, Amore e Fiori, e vari videoclip per artisti come Cristina Donà, Marco Parente e Antonella Ruggiero.

17 novembre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata

Lascia un commento