Calendario Pirelli 2017, gli scatti sono di Peter Lindbergh

L'appuntamento annuale in edizione limitata uscirà a fine novembre. Lindbergh ha girato il calendario nel 1996 e nel 2002.
Peter Lindbergh (foto presa dal suo profilo Facebook)
Peter Lindbergh (foto presa dal suo profilo Facebook)

MILANO –  Sarà di nuovo Peter Lindbergh ad occuparsi del calendario Pirelli.  L’appuntamento annuale in edizione limitata uscirà a fine novembre. Lindbergh ha girato il calendario nel 1996 e nel 2002.

I PRECEDENTI  – Il calendario 2002 è stato caratterizzato da attrici, invece di modelle e per la prima volta ed è stato girato sul retro del lotto della Universal Studios. Lindbergh e Patrick Demarchelier si sono occupati di uno speciale (una campagna celebrativa) per l’edizione del 50° anniversario del calendario Pirelli nel 2014. Il fotografo polacco celebre per gli scatti a Naomi Campbell e a Kate Moss, è considerato l’inventore delle top model degli anni Novanta.

IL 2016 – Il calendario Pirelli dello scorso anno è stata realizzato dalla celebre fotografa Annie Leibovitz, che a modelli caratteristici ha preferito celebrità come Serena Williams, Amy Schumer, Yoko Ono, Fran Lebowitz, Tavi Gevinson e Natalia Vodianova. La Leibovitz ha voluto evidenziare la bellezza oltre i fisici statuari puntando al girl power e al successo di queste donne.

CAL 17 – La prossima edizione è ancora avvolta nel mistero, per conoscere le protagoniste del calendario 2017 bisognerà aspettare luglio. Il suo nome però è ufficiale: lo ha confermato lo stesso fotografo a New York dove ha cominciato a scattare alcune delle prime immagini per il The Cal. L’artista ha posto un veto: nessun filtro tra la macchina da presa e la modella e niente ritocco con Photoshop.

© Riproduzione Riservata