le novità

C’è anche un italiano nella giuria del Sony World Photography Awards 2017

Il più grande concorso fotografico al mondo ha una nuova giuria per il concorso della prossima edizione

MILANO – E’ stata nominata la giuria del prestigioso concorso fotografico Sony World Photography Awards. Esperti stimati del settore si riuniranno per individuare e premiare i migliori scatti del 2016 iscritti ai concorsi Professionisti, Open, Youth, National e Student Focus. E tra loro spicca il nome di un italiano, si tratta di Denis Curti, direttore artistico della Casa dei Tre Oci (Italia).

GIURIA 2017 – La giuria del concorso Professionisti sarà composta da: Zelda Cheatle (Presidente),curatrice (Regno Unito); Allegra Cordero di Montezemolo, curatrice e responsabile mostre del Centro de la Imagen (Messico); Russ OConnell, picture editor di The Sunday Times Magazine (Regno Unito); Aida Muluneh,fotografa e imprenditrice culturale (Etiopia); Denis Curti, direttore artistico della Casa dei Tre Oci (Italia) e Francoise Callier, coordinatrice del programma dell’Angkor Photo Festival & Workshops (Francia).

NOVITA’ –  I concorsi Open e Youth saranno presieduti dal giornalista e fotografo Damien Demolder (Regno Unito), che valuterà anche il concorso National Awards, aperto a 61 Paesi. Il concorso Student Focus sarà giudicato da una giuria che vede come protagonisti Andrea Kurland, caporedattore di Huck (Regno Unito), e Dan Rubin, fotografo/direttore creativo (Regno Unito) e Jennifer Shaw, fondatrice / direttrice creativa, PhotoNOLA (US).

SI’ ALL’ORIGINALITA’ – Zelda Cheatle, Presidente del concorso Professionisti, ha così commentato: “Darò maggior peso all’originalità dell’idea e della realizzazione, alla presenza di una visione precisa un concetto chiaro che si traduca bene in una foto appesa alla parete o sullo schermo.Una bella fotografia riesce sempre a catturare l’attenzione, che sia per la sua semplicità, per la buona qualità, per una vena umoristica, compassionevole o ingenua, per una coincidenza fortunata o un bel messaggio.

 

Credit: Sony

© Riproduzione Riservata
Commenti