FOTOGRAFIA - Anniversari artistici

Anniversario René Burri, i 5 scatti più celebri del fotografo zurighese

Oggi, 9 aprile, ricorre l’anniversario di nascita di René Burri, avvenuta a Zurigo nel 1933. Indimenticabile fotografo, noto soprattutto per i reportage di alcuni degli avvenimenti storici e culturali più importanti della seconda metà...

‘Ma la verità dell’uomo si interpreta, non si può fotografare facilmente…’

 
MILANO – Oggi, 9 aprile, ricorre l’anniversario di nascita di René Burri, avvenuta a Zurigo nel 1933. Indimenticabile fotografo, noto soprattutto per i reportage di alcuni degli avvenimenti storici e culturali più importanti della seconda metà del ventesimo secolo. Famosissimi alcuni suoi ritratti, tra cui quelli di ‘Che’ Guevara e di Pablo Picasso.

 
BIOGRAFIA – René Burri nasce a Zurigo nel 1933. Aveva solo 13 anni quando scattò la sua prima foto: il soggetto era l’allora primo ministro britannico Winston Churchill, durante una sua visita in Svizzera. Oltre a personaggi di grande calibro come quelli appena citati, René Burri amava immortalare anche la gente comune che incontrava nei suoi viaggi, come in Vietnam e Brasile. Nonostante Burri sia conosciuto come il grande fotografo della Magnum, non bisogna dimenticare che era un’artista a tutto tondo perché, tra le sue passione, c’erano anche la pittura e il cinema. Per questo, da ragazzo, scelse di frequentare la scuola d’arte di Zurigo. Nel 1955 René Burri, attraverso un amico, entra in contatto con Magnum Photos. Presenta un reportage su alcuni bambini sordomuti che ebbe da subito un grande successo. Fu infatti pubblicato sulla prestigiosa rivista Life e poi ripreso anche da altre testate europee.

 
STILE – La poetica di Burri è racchiusa in una frase che lui stesso ha pronunciato: ”Non ho mai pensato di voler diventare fotografo”. A partire da questa consapevolezza, di volta in volta Burri ha saputo cogliere la potenza del particolare, uno sguardo, un gesto, rimettendo ai posteri l’eternità dello scatto, immortalato quasi per caso.

 
IL “CHE” – La serie di ritratti a Ernesto Che Guevara vengono scattati nel gennaio del 1963 all’Havana, Cuba. René Burri si trova là insieme alla reporter americana Berguist della rivista Look, che segue in prima linea la rivoluzione castrista. E come ben sappiamo, il personaggio chiave di quella rivoluzione fu Che Guevara. Burri lo fotografa mentre scrive, mentre beve il caffè, e anche mentre fuma il sigaro. Sarà quella foto a fare il giro del mondo, diventando uno degli emblemi della rivolta studentesca.

 

GLI ARTISTI – Altri celebri ritratti sono quelli scattati a Giacometti, Picasso e Le Corbusier. Burri ritrae Picasso nel 1957, nella sua casa sulla Costa Azzurra, Villa Californie, a tavola, coi nipotini, bellissimi scorci di vita quotidiana di una delle icone dell’arte del 900. Nel 1960 Burri fotografa Alberto Giacometti, svizzero come lui, mentre a occhi chiusi modella una delle sue celebri sculture. Risale invece ai primi anni ’60 il grande progetto dedicato all’architetto svizzero naturalizzato francese Le Corbusier, immortalato mentre lavora nel suo studio parigino del 16esimo arrondissement.

Nel giorno del suo anniversario, vi proponiamo una selezione delle sue fotografie più celebri.

 

France. 1957. Provence-Alpes-Côte d’Azur. Alpes-Maritimes. Cannes. Villa La Californie.

© Rene Burri/Magnum Photos

 

 

 France. 1959. Paris. The painter, architect and city planner LE CORBUSIER in the ‘Atelier 35 S’.

© Rene Burri/Magnum Photos

 

 

 

 Cuba. 1963. Havana. Ministry of Industry. Ernesto GUEVARA (Che), Argentinean politician. 

© Rene Burri/Magnum Photos

 

 

 

 France. 1961. Paris. 14th arrondissement. Rue Campagne Premiere. French artist Yves KLEIN.

© Rene Burri/Magnum Photos

  

SOUTH KOREA. 1961. Tae Song Dong. Women entertaining GIs. 

© Rene Burri/Magnum Photos

  

9 aprile 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti