Quando ci si innamora di un libro. Le 12 fasi che ogni lettore attraversa

È risaputo che al cuor non si comanda e, come tutti i lettori sanno, lo stesso principio è più che applicabile al mondo dei libri. Non decidiamo noi quando appassionarci, semplicemente capita. Anche se magari quello è il libro del momento...

Tutti noi presto o tardi veniamo calamitati da un libro o da una saga che ci appassionerà in maniera totale. Ecco le 12 fasi che si attraversano lungo questo meraviglioso innamoramento

 

MILANO – È risaputo che al cuor non si comanda e, come tutti i lettori sanno, lo stesso principio è più che applicabile al mondo dei libri. Non decidiamo noi quando appassionarci, semplicemente capita. Anche se magari quello è il libro del momento, lo stanno leggendo tutti – più per moda che per altro! – e io ho promesso che non lo farò mai. Ma poi ho promesso che lo avvicinerò, ma pieno di scetticismo e di spirito critico. E poi ho deciso che non riesco e smettere di leggere. E che non posso più farne a meno. Non siamo noi a decidere, siamo noi a subire passivamente una conquista. Per il sito bustle.com, ogni innamoramento libroso attraversa 12 fasi: ve le proponiamo.

 

1. Curiosità

Ok, te lo concedo, proviamo. Vediamo se la protagonista è davvero così tosta come tutti dicono.

 

2. Scetticismo

Non sono ancora pronto ad accettare questi personaggi. Ne ho sentito fin troppo parlare in giro, e so grossomodo cosa diventeranno. Mi sembra altamente improbabile che questi bamboccioni possano tramutarsi in eroi leggendari capaci di rapirmi il cuore per sempre.

 

3. Moderato interesse

Sì, devo ammettere che non me lo aspettavo proprio così. Del resto qualcosa deve pur succedere perché la mia anima lettrice abbocchi all’amo e io persista nella lettura…

 

4. Interesse famelico

E così questi personaggi sono molto più complessi di quanto ritenessi. Abbandonare la lettura adesso? Non ci penso neanche!

 

5. Nervosismo

Basta, ho deciso. Non potrò mai più dormire nella mia vita. E non sono ancora arrivato alla svolta cruciale della storia! Qualcosa di terribile sta per capitare ai personaggi (i miei nuovi migliori amici!) e io non posso fare nulla per proteggerli dalle forze oscure che minacciano di distruggerli!

 

6. Stress

Oddio, eccolo. Un ostacolo insormontabili. Come potranno mai sopravvivere a tutto questo? Le cose si stanno mettendo proprio male…

 

7. Paura

Noooooo! Non potete lasciarmi proprio adesso, miei nuovi migliori amici! Dovete farvi forza e andare oltre… dovete sopravvivere!

 

8. Speranza

Ah! Una scappatoia! Proprio ciò di cui il mio brillante protagonista aveva bisogno per sfuggire dalle malevole grinfie del cattivo!

 

9. Un principio di infatuazione

Be’, in effetti sono ore che non vado in bagno, ha saltato almeno due pasti e fuori la notte è buia e tempestosa. Ma quanto ho letto? Ormai è appurato che io non sono in grado di interrompere questa lettura. E se mai mi addormenterò (ma ne dubito), sognerò soltanto il proseguo onirico di questa storia…

 

10. Profonda determinazione
Il mio personaggio sta combattendo con i propri demoni e non può rinunciare alla sua lotta. Io trattengo il respiro. Diritti all’obiettivo, fino in fondo. Insieme.

 

11. Disperazione

Il momento in cui realizzo che solo uno o due capitoli mi separano dalla fine delle avventure. E che la mia vita, senza questo libro, sarà un po’ più triste.

 

12. Sete

Perché quello che ho avuto non può bastarmi. Io voglio di più. Voglio l’adattamento cinematografico. Voglio rileggere ogni parola dall’inizio. Voglio altri 17 seguiti. Voglio confrontarmi sui forum con migliaia di fan tossici e orfani di lettura come lo sono io. La mia sete va placata. Perché è sintomo del mio amore. Questo amore per un libro, che è reale come un pugno nello stomaco.

 

7 aprile 2015

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata