Oggi a Torino la premiazione del Concorso Letterario Michele Lessona

Oggi, alle 17.30, presso il Circolo dei Lettori di Torino avrà luogo la cerimonia di premiazione della Seconda Edizione del Concorso Letterario ''Michele Lessona'' dedicato alla divulgazione naturalistica...

Il premio, nato per ricordare la figura del noto naturalista piemontese Michele Lessona, è quest’anno alla sua seconda edizione

MILANO – Oggi, alle 17.30, presso il Circolo dei Lettori  di Torino avrà luogo la cerimonia di premiazione della Seconda Edizione del Concorso Letterario ‘Michele Lessona’ dedicato alla divulgazione naturalistica. La lettura di  brani delle opere vincitrici  sarà a  cura dell’attore Giorgio Perno. L’iniziativa è realizzata con  il sostegno di  National Geographic Italia, Oasis e Zoom Bioparco.

IL CONCORSO – Il concorso, alla sua seconda edizione, rivolto a ragazzi e adulti,  suddiviso nelle sezioni saggi e racconti, anche quest’anno ha riscosso un ottimo successo di pubblico e ha visto in gara  la presenza di 100 opere provenienti da tutta Italia. L’iniziativa, a carattere nazionale, ha preso spunto dalla figura del celebre naturalista piemontese dell’Ottocento Michele Lessona, zoologo di lunga carriera e attivo direttore del Regio Museo Zoologico dell’Università di Torino. Fu un grande comunicatore, giornalista e conferenziere, doti che mise al servizio della divulgazione delle Scienze Naturali e non solo.

LA COMMISSIONE DEL PREMIO – Per l’evento è stata costituita una giuria composta da: Silvia Lessona, Presidente, trisnipote di Michele Lessona, in qualità di giornalista e scrittrice; Claudia Bordese, biologa, esperta di comunicazione e divulgazione scientifica; Luciana Campanaro, esperta di didattica della scienza; Carla Castellacci, scrittrice e divulgatrice scientifica; Caterina Gromis, divulgatrice naturalistica; Beppe Malò, giornalista redazione della rivista Oasis; Laura Pivetta, Funzionario del Museo Regionale di Scienze Naturali e coordinatrice dell’iniziativa.
 
12 novembre 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata