Le 33 ragioni per cui il vero booklover non riesce a fare a meno dei libri – parte 1

Le giornate sono sempre più piene di impegni, eppure per il vero booklover rinunciare alla lettura sembra davvero impossibile...

MILANO – Le giornate sono sempre più piene di impegni, eppure per il vero booklover rinunciare alla lettura sembra davvero impossibile. C’è chi in pausa pranzo si arrende all’essere etichettato come asociale, preferendo la compagnia di un libro a quella dei colleghi; chi ha sempre un libro in borsa, per poter sfruttare i minuti spesi in metropolitana o addirittura in bagno; chi, infine, si trova la sera tardi a lottare contro le palpebre che si fanno sempre più pesanti, per rispettare il proposito di arrivare alla fine del capitolo. Che cos’è che (per fortuna) non ci permette di smettere di leggere?
Ecco alcune citazioni, selezionate dal magazine Buzzfeed, che hanno il potere di ricordarci perché non potremmo mai rinunciare ai libri. Vi riportiamo le prime 16, domani vi diremo anche le altre.

1.    “Si dice che la vita è una sola, ma io preferisco passarla leggendo” – Logan Pearsall Smith

2.    “Pensi di essere l’unico ad aver sofferto così tanto per amore, ma poi leggendo capisci che non lo sei affatto” – James Baldwin

3.    “Se usate correttamente le parole possono attraversare qualunque cosa o persona. Se leggi, ti catturano” – Aldous Huxley, “Il mondo nuovo”

4.    “Trovo che la televisione aiuti molto nell’educazione delle persone. Ogni volta che qualcuno la accende, io vado nell’altra stanza e leggo un libro” – Groucho Marx

5.    “Non credo al tipo di magia che trovate nei miei libri. Ma credo che accada qualcosa di magico quando ne leggi uno” – J. K. Rowling

6.    “Credo che dovremmo leggere solamente libri capaci di ferirci e farci male” – Franz Kafka

7.    “Vuoi sapere qualcosa di più a proposito di una persona? Guarda che libri ha letto, e in che modo li ha letti…” – Keri Hulme

8.    “Il mondo era suo perché lo aveva scoperto leggendo” – Betty Smith, “Un albero cresce a Brooklin”

9.    “Leggere fa alla mente quello che l’esercizio fa al corpo” – Josep Addison

10.    “Io leggo per piacere ed è in quei momenti che imparo di più” – Margaret Atwood

11.    “Leggi. Leggi. Leggete. E non fermatevi a un solo tipo di libro. Leggete diversi generi, libri di autori diversi, così che possiate arrivare a sviluppare uno stile diverso da quello di tutti gli altri” – R. L. Stine

12.    “La letteratura è il modo più elegante di ignorare la vita” – Fernando Pessoa

13.    “Leggere può essere pericoloso” – Diane Setterfield, La tredicesima storia

14.    “Leggere è l’unico mezzo attraverso il quale scivoliamo, involontariamente e spesso irrefrenabilmente, e ci ritroviamo ad avere un’altra pelle, un’altra voce, un’altra anima” – Joyce Carol Oates

15.    “È stato solo quando ho trovato dei libri che a scuola non mi avrebbero fatto leggere che ho finalmente scoperto che era possibile essere felici, pazzi e avere una vita che adori, senza per questo doversi ridurre a essere come tutti gli altri” – John Waters

16.    “Maturare l’abitudine di leggere è il miglior modo di costruirsi un rifugio che possa proteggerti da tutte le future sofferenze della vita” – W. Somerset Maugham

Gloria Somaini

27 marzo 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata