ARTE - Le mostre in calendario in occasione di Expo 2015

Expo 2015, le principali mostre d’arte e fotografia da non perdere a Milano

È ricchissimo il calendario delle mostre in programma da questa primavera a Milano in occasione dell’Expo 2015. Le 26 mostre presentate spaziano dall’archeologia al contemporaneo, dagli old master agli artisti di ultima generazione, con capitoli trasversali dove l’arte si mescola alla scienza, alla storia, all’antropologia...

Annunciate le mostre in programma da febbraio e realizzate per Expo 2015. Presentato ieri il maxicalendario degli eventi in programma.

 

MILANO – È ricchissimo il calendario delle mostre in programma da questa primavera a Milano in occasione dell’Expo 2015. Le 26 mostre presentate spaziano dall’archeologia al contemporaneo, dagli old master agli artisti di ultima generazione, con capitoli trasversali dove l’arte si mescola alla scienza, alla storia, all’antropologia.

 

IL CALENDARIO – Ieri mattina, in una conferenza stampa a Palazzo Reale, il sindaco Giuliano Pisapia e l’assessore alla cultura Filippo del Corno, hanno presentato il ricchissimo calendario degli eventi in programma, ideati per coronare il semestre di Expo 2015. Il cibo si sposerà con la cultura e la bellezza: Milano conferma così il suo ruolo di capitale della cultura. Sono attesi grandi nomi e grandi temi.

 

GLI EVENTI – Si parte già da febbraio con una retrospettiva dedicata a Medardo Rosso alla GAM di Via Palestro, che riscopre la figura di un maestro della cultura moderna, reso celebre dalle sue forme sbriciolate nella materia, come atomi nella luce. A marzo, a Palazzo Reale, trecento oggetti tra dipinti, sculture, miniature, ori e argenti raccontano il boom dell’art&craft nelle terre del Ducato dei Visconti e degli Sforza. Sempre a Palazzo Reale, in staffetta tra la primavera e l’autunno sbarcheranno Leonardo e Giotto. Disegni, dipinti e sculture del genio da Vinci saranno esposte dal 15 aprile al 19 luglio, mentre si aprirà il 2 settembre l’evento “Giotto, l’Italia: da Assisi a Milano”. Al Castello Sforzesco verrà inaugurato l’allestimento high-tech della Pietà di Michelangelo. Attesa anche al Palazzo della Ragione una mostra dedicata all’Italia vista attraverso l’obiettivo dei grandi maestri della fotografia. Il Pac da ottobre farà rivivere il gruppo “Superstudio”, mentre alla Pinacoteca Brera l’esposizione del  celebre Bacio di Hayez sarà affiancata dall’incontro ravvicinato tra lo Sposalizio della Vergine di Raffaello e il suo modello, Lo Sposalizio del Perugino, in trasferta dal Museo di Caen. La prima “Africa” scava negli umori ancestrali del continente nero, “Mondo a Milano” scava nella memoria delle esposizioni universali che portarono in città, riti e miti di altri paesi.

 

 

21 gennaio 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata