FOTOGRAFIA - Classifica dei collezionisti di foto

Foto d’autore, ecco i 12 collezionisti di fotografie più influenti al mondo

Quando una passione può essere finanziata da ingenti somme nascono le collezioni più preziose e particolari. Oggi guardiamo ad una realtà che da sempre ha incontrato difficoltà ad affermarsi come arte vera e propria: la fotografia.

I collezionisti di foto sono i più cool del mondo, a quanto pare. Mentre i collezionisti di dipinti e sculture sono spesso capricciosi, i collezionisti di foto tendono ad accettare di buon grado l’estro degli artisti, a volare basso e a volte arrivando addirittura a fare i loro acquisti all’asta attraverso un agente. “Non sono mai stufo di guardare le immagini” ha dichiarato Elton John a “The Guardian”.

 
MILANO – Quando una passione può essere finanziata da ingenti somme nascono le collezioni più preziose e particolari. Oggi guardiamo ad una realtà che da sempre ha incontrato difficoltà ad affermarsi come arte vera e propria: la fotografia. La dimostrazione che, invece, cresce e si consolida in continuazione e che sempre in più numerosi si avvicinano alla fotografia come ad un’opera d’arte è data dal fatto che è intorno a questo mondo è nato già da tempo un business. Noi abbiamo scovato una singolare classifica che ha pubblicato Artnet e abbiamo scoperto che tra i nomi dei maggiori collezionisti di foto del mondo c’è anche Elton John. Scopriamo assieme chi sono gli altri e come si sono avvicinati a questo mondo. Come la lista seguente rivela, la classifica dei collezionisti di fotografia di tutto il mondo è sempre in continuo mutamento. Dalle celebrità di Hollywood agli eredi di hotel e agli amministratori delegati, i veri collezionisti sanno come costruire la migliore collezione alle loro condizioni.

 
1 – Artur Walther – Nei primi anni 1990 il collezionista tedesco-americano ed ex socio di Goldman Sachs ha iniziato l’acquisto di fotografie e video arte soprattutto provenienti da Asia ed Africa. La Collezione Walther, che vanta due spazi -uno in Germania e l’altro a New York- ospita caratteristiche opere di Ai Weiwei, Zhang Dali, Samuel Fosso, Rotimi Fani-Kayode, David Goldblatt, Seydou Keïta, Santu Mofokeng, JD Okhai Ojeikere, Wang Qingsong, Jo Ractliffe, Song Dong, Mikhael Subotzky, Guy Tillim, Malick Sidibé, e Zhang Huan. E ‘stato ipotizzato che Walther possa avere la più grande collezione di fotografia africana esistente.

 
2 – Elton John – Sir Elton è molto più di un leggendario performer, è anche un appassionato collezionista di fotografia che, nei primi anni ’90, ha iniziato ad acquistare scatti di nomi del calibro di Brancusi, Ansel Adams, Irving Penn, Robert Mapplethorpe, Edward Steichen, Richard Caldicott, Adam Fuss, e Sandy Skoglund. Nel 2004, Christie ha tenuto una vendita di oltre 70 foto della sua collezione guadagnando $ 900,000. Opere della collezione John sono state esposte presso il Pinchuk Art Centre e al Baltic Centre for Contemporary Art (dove hanno generato un po’ di disordini e una brusca chiusura dopo un’immagine controversa di Nan Goldin, che è stata sequestrata dalla polizia con l’accusa di pornografia infantile). ‘Non ho mai stufo di guardare le immagini’, ha detto Elton John al “The Guardian

 
3 – Sondra Gilman e Celso Gonzalez-Falla – Gilman e Gonzalez-Falla, che risiedono a New York, sono ampiamente noti per avere una delle più belle collezioni fotografiche private di tutto il mondo, tra cui scatti di Diane Arbus, Man Ray, Dorothea Lange, Ansel Adams, Eugène Atget, Walker Evans, Loretta Lux, Sally Mann , Doug e Mike Starn, Robert Mapplethorpe, e Alfred Stieglitz. La collezione è stata oggetto della mostra ‘Visioni Condivise: La raccolta fotografica di Sondra Gilman e Celso Gonzalez-Falla’, che è stata esposta al Museo di Arte Contemporanea di Jacksonville e alla Princeton University. Nel 2014 la coppia ha annunciato l’intenzione di fare una donazione significativa di scatti al Whitney Museum, molti dei quali sono stati inclusi nella recente mostra inaugurale.

 
4- David Dechman – E’ l’amministratore delegato e co-fondatore della società di gestione del marchio Summit Rock Advisors, e un amministratore della Andy Warhol Foundation for the Visual Arts. Insieme al suo compagno Michel Mercure, colleziona scatti di artisti come Cindy Sherman, Harry Callahan, Bill Brandt, Robert Frank. Dechman ha prestato opere al Museum of Modern Art in diverse occasioni e sponsorizza l’annuale David A. Photography Award Dechman.

 
5- Andrew Pilara – Pilara è un banchiere di San Francisco che ha iniziato a collezionare nel 2004, quando ha acquistato una fotografia da Fraenkel Galleria per un capriccio. Dopo averne acquistate altre migliaia, adesso gestisce la Fondazione Pilara e la sue Collezione a San Francisco. Quest’ultima si può leggere come un ‘chi è chi’ della storia della fotografia, con un mix di artisti provenienti da America, Asia, Europa e Africa.

 
6 – Daniel Greenberg e Susan Steinhauser – La coppia di Los Angeles non ha iniziato con le foto; hanno iniziato una collezione di ceramiche e vetro alla fine del 1960. Dopo aver dato via molte dei loro acquisti per musei come il County Museum di Los Angeles of Art e il Museum of Fine Arts di Boston, si sono specializzati in fotografia. Nel 2011, il San Francisco Museum of Modern Art ha presentato ‘Fotografia in Messico’, una mostra di opere selezionate dalla loro collezione, che comprende Lola Alvarez Bravo, Manuel Alvarez Bravo, Héctor García, Lourdes Grobet, Graciela Iturbide, Enrique Metinides, Pedro Meyer, Pablo Ortiz Monasterio e Mariana Yampolsky.

 
7- John and Lisa Pritzker – Figlio della famiglia di spicco Pritzker, meglio conosciuto per la creazione della catena di hotel Hyatt e la sponsorizzazione del prestigioso Pritzker Architecture Prize, John Pritzker e sua moglie Lisa hanno collezionato fotografie per decenni. Nel 2016, il San Francisco Museum of Modern Art aprirà il centro per la fotografia “John e Lisa Pritzker”, che sarà il più grande spazio espositivo negli Stati Uniti dedicato esclusivamente alla fotografia.

 
8 – Michael Wilson – Wilson ha fatto la sua fortuna come produttore per il leggendario film di James Bond impero, produrre ogni film della serie dal 1977. Il suo patrigno, Albert ‘Cubby’ Broccoli ha lavorato in ambito cinematografico, e nonostante una carriera legale brillante, Wilson è stato costretto alla fine ad unirsi a lui sul set di 007. 11.000 pezzi di fotografia della collezione di Wilson sono contenuti all’interno del Centro per la Fotografia di Wilson, che confina con la sua casa di Londra. E’ considerato il collezionista più importante del mondo di fotografie del 19 ° secolo, e la sua collezione ha fornito pezzi per il ‘Sale & Silver: Una collezione rara e rivelatrice dell’antica Fotografia’, che è attualmente in mostra alla Tate Britain.

 
9 – Bob and Randi Fisher – Fisher, figlio del fondatore di Gap, Don Fisher, e la moglie Randi preferiscono accumulare una collezione composta da approfondite indagini dei loro artisti preferiti, piuttosto che acquistare un pezzo o due che vanno di moda; un atteggiamento nuovo in un’età di sfrenato consumo da parte del grandi collezionisti internazionali. I loro 1400 pezzi da collezione sono soprattutto fotografie in bianco e nero del 20 ° secolo scattate da circa 40 artisti influenti. Nel 2010, la suddetta fondazione Pilara a San Francisco ha esposto foto di artisti come Man Ray, Diane Arbus, William Eggleston, Garry Winogrand, e Walker Evans. ‘E ‘stato solo studiando un artista in particolare e approfondendo il loro lavoro, che ho scoperto che avrei potuto davvero capire che cosa volevano esprimere’, ha detto Bob Phaidon.

 
10 – Peter Cohen – Cohen, un banchiere, ha iniziato la sua collezione di foto nei primi anni 1990 , con l’acquisto di istantanee amatoriali in un mercato delle pulci di Chelsea. Ora ha deciso di dividere la sua collezione non in singoli artisti , ma in sezioni tematiche. Categorie stravaganti come ‘ cappellai matti ‘, ‘guidato da’ e ‘gente su scale, pali e alberi’. Diversi libri sulla base di queste categorie sono stati pubblicati. E’ considerato il più importante collezionista di fotografia amatoriale e vernacolare e ha fatto doni al Museum of Modern Art, al Metropolitan, alla Morgan Library, e altrove . ‘Compro una vasta gamma di immagini, perché mi piacciono le immagini’, ha detto ad Artinfo.

 
11- Richard ed Ellen Sandor – La coppia ha iniziato collezionando sia la fotografia che l’arte straniera per trent’anni con l’intento di acquistare opere che riflettono il tema della collezione -Hollywood, surrealismo, Parigi tra le due guerre, ecc… In Ellen l’idea di iniziare a collezionare è nata durante la scuola di specializzazione presso l’Art Institute di Chicago, dove studiava proprio fotografia. ‘Sapevo che avrei lavorato per alimentare il futuro della fotografia così ho suggerito a mio marito di concentrarsi sul meglio della fotografia passato’, ha detto alla rivista Art & Antiques nel 2001. Una selezione di 1800 pezzi della collezione è stata esposta nei musei di tutto il mondo.

 
12 – Jamie Lee Curtis – La reputazione di collezionista appassionata di fotografia dell’attrice Jamie Lee Curtis è cresciuta negli ultimi anni, favorendo il lavoro di Cindy Sherman, Irving Penn, Sally Mann, e nuovi fotografi come Shawna Ankenbrandt. L’attrice è stata vista quest’anno al Paris Photo LA, ha scritto testi sulla raccolta di Artsy e ha anche curato una mostra nel 2013 presso la Collezione Frostig. Curtis è lei stessa una fotografa ed è (ovviamente) stata fotografata più di un paio di volte.

 

19 giugno 2015

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti