Torna la Notte dei Musei con l’arte sotto le stelle

L’iniziativa voluta dall'Ue che apre i musei civici fino alla mezzanotte con ingresso alla cifra simbolica di 1 euro

MILANO – Il 21 maggio 2016 sarà il giorno della “Notte europea dei musei”, l’iniziativa voluta dal consiglio d’Europa che apre i musei civici fino alla mezzanotte con ingresso alla cifra simbolica di 1 euro.

NOTTE DEI MUSEI – Questo sabato è l’occasione per visitare i musei di tutta Europa. Nessuna scusa sul fatto che non ci sia tempo o che costino troppo. I musei aprono le loro porte a tutti per una notte unica alla modica e simbolica cifra di un euro. Per l’occasione, come da tradizione, è stata prevista una apertura straordinaria di tre ore. 

L’INIZIATIVA – L’iniziativa, giunta alla dodicesima edizione, è posta sotto il patrocinio del Consiglio d’Europa, dell’Unesco e dell’ICOM e, al fine di valorizzare l’Identità culturale europea, si colloca tradizionalmente a ridosso dell’International museum day, evento annuale promosso dall’ICOM fin dal 1977 e rivolto alla valorizzazione dei Musei e del Patrimonio culturale. Alla precedente edizione hanno aderito oltre 3000 musei distribuiti in 30 nazioni europee.
Per celebrare la Notte dei Musei, gli Istituti aderenti all’iniziativa integreranno il tradizionale percorso di visita con l’apporto di tutte le arti (teatro, musica, letteratura, cinema ecc.), in modo tale da dare ulteriore sostanza alla definizione di “Museo” anche come luogo di “diletto” data da ICOM e puntualmente recepita nell’art. 1 del “Decreto Musei” del 23/12/2014.

IL PROGRAMMA – Il prezzo di un caffè per ammirare capolavori e stanze meravigliose, da Milano a Palermo passando per Firenze, Ferrara e Roma, solo per citarne alcune. Nello specifico è possibile consultare il programma ufficiale sul sito del MibactNon solo musei ma anche siti espositivi, gallerie d’arte, accademie, storiche sale di scherma e università, con tanti eventi da seguire, tra spettacoli e concerti.

© Riproduzione Riservata