ARTE - La fiaba che si fa mostra

”Sottosopra”, la mostra per i 150 anni di Alice nel Paese delle Meraviglie

La mostra, liberamente tratta dal libro scritto da Lewis Carroll nel 1864 e pubblicato con le illustrazioni di Sir John Tenniel nel 1865, è un percorso visionario attraverso i momenti più celebri del viaggio di Alice...

Ultimissimo giorno di shopping pre-natalizio all’insegna del regalo perfetto. E se tra un pacco e l’altro avete bisogno di una pausa, cosa c’è di meglio che una mostra fiabesca in perfetto stile Carroll? Sottosopra la trovate a Castel San Pietro Terme e a Vicolungo

MILANO – La mostra, liberamente tratta dal libro scritto da Lewis Carroll nel 1864 e pubblicato con le illustrazioni di Sir John Tenniel nel 1865, è un percorso visionario attraverso i momenti più celebri del viaggio di Alice: dalla tana del Bianconiglio al Tè dei Matti, dai consigli dello Stregatto, all’irascibile Regina di Cuori. In occasione del 150° compleanno di questa magnifica favola, un giro con mamma e papà tra installazioni interattive, videogiochi e scenografie immersive che raccontano di un luogo strampalato dove tutto è possibile, è proprio quello che ci vuole.

L’ALLESTIMENTO – Un cielo di ‘Lumi e paralumi’ allestiti rigorosamente sottosopra e gli elementi fondamentali della storia si trasformano in grandi installazioni luminose: il cilindro e l’orologio del Cappellaio Matto, la tana, la casetta del Bianconiglio, il temibile esercito di carte e il trono della Regina di Cuori. E tutto intorno, i simboli legati all’intramontabile mito di Alice esplodono in un allestimento coloratissimo che coinvolge ogni angolo del centro: una passeggiata tra rose rosse, fenicotteri rosa – indispensabili per una partita a croquet con la Regina di Cuori! – funghi che ingigantiscono o miniaturizzano, biscotti e pozioni magiche, carte da gioco, orologi fermi alle 18… perchè nel Paese delle Meraviglie è sempre l’ora del tè!

24 dicembre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti