Il premio per gli artisti under 35

Premio Griffin 2014, grande attesa per l’annuncio dei vincitori

Al via tra due giorni la seconda edizione del Premio Griffin 2014, premio d'arte dedicato agli artisti under 35 che operano in Italia, e agli studenti delle scuole di alta formazione artistica, la cui ricerca...

Giunto alla sua seconda edizione, il Premio Griffin è un premio d’arte a sostegno dei giovani artisti che in questa occasione, potranno esporre le proprie opere alla Fabbrica del Vapore di Milano dal 6 al 26 giugno

MILANO – Al via tra due giorni la seconda edizione del Premio Griffin 2014, premio d’arte dedicato agli artisti under 35 che operano in Italia, e agli studenti delle scuole di alta formazione artistica, la cui ricerca si esprima col tramite della pittura e del disegno. Le categorie premiate saranno due, Artisti emergenti (di ogni nazionalità ma residenti in Italia e che si sono laureati dal 2009 in poi) e Studenti d’arte (cioè che ancora stanno frequentando un corso di studi). Tutte le opere saranno in mostra dal 6 al 26 giugno alla Fabbrica del Vapore di Milano.

I 10 FINALISTI – I finalisti della categoria Artisti emergenti sono: Paolo Bini (Battipaglia, SA), Giuseppe Costa (Palermo), Annalisa Fulvi (Milano), Claudia Marini (Lodi), Stefania Ruggiero (San Giorgio su Legnano, MI); mentre quelli della categoria Studenti d’Arte sono: Chiara Campanile (Accademia di Belle Arti di Venezia), Xhimi Hoti (Accademia di Belle Arti Cignaroli di Verona), Hyeok Lee (Accademia di Belle Arti di Brera), Livia Oliveti (RUFA – Roma University of Fine Arts), Florian Zyba (Accademia di Belle Arti di Brera). I partecipanti presentano un’opera a tema libero di pittura, grafica o disegno realizzate con qualunque tecnica e su qualsiasi supporto.

LA GIURIA – La Giuria, di respiro internazionale, è presieduta da Ivan Quaroni (critico d’arte e curatore) e da Flavio Arensi (critico d’arte e curatore), ed è composta da Olivier Dupuy (fondatore de “Les Ateliers du Plessix Madeuc” in Francia), Matteo Lorenzelli (titolare della galleria Lorenzelli Arte a Milano), Rebecca Pelly Fry (direttrice della Griffin Gallery a Londra) e Severino Salvemini (professore ordinario di Organizzazione aziendale e presidente del Comitato Arte Università Bocconi di Milano).

IL PREMIO – Il Premio Griffin è ideato da Winsor & Newton, Liquitex e Conté à Paris e promosso da Colart Italiana SpA, col patrocinio di GAI – Giovani Artisti Italiani e dell’Università Bocconi di Milano.
Il vincitore della categoria Artisti emergenti sarà ricompensato con una residenza d’arte di 3 mesi in Francia presso “Les Ateliers du Plessix Madeuc” e con una mostra collettiva alla Griffin Gallery a Londra e una ricca dotazione di materiale professionale per belle arti (per il valore di 1500 Euro).
Quello della categoria Studenti d’arte, con una personale, da novembre 2014 a gennaio 2015, all’Università Bocconi a Milano, con la realizzazione di un’opera a favore della società organizzatrice del Premio Griffin che entrerà a far parte della collezione dell’azienda Colart Italiana SpA, per essere esposta in mostre collettive e con un catalogo personale. A entrambi i vincitori spetta inoltre una ricca dotazione di materiale professionale per belle arti.

3 giugno 2014


© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti