Artiamo in viaggio

Ponte del 2 Giugno, gli appuntamenti culturali in tutta Italia

Dopo i numerosi giorni festivi tra il 25 aprile e il 2 maggio, anche questo ponte si prospetta succoso: per chi può, il week-end comincia venerdì e finisce lunedì 2 giugno. In vista delle imminenti vacanze...

Per ”Artiamo in viaggio” continuiamo a segnalare le principali iniziative in programma in questo lungo week-end del 2 giugno

MILANO – Dopo i numerosi giorni festivi tra il 25 aprile e il 2 maggio, anche questo ponte si prospetta succoso: per chi può, il week-end comincia venerdì e finisce lunedì 2 giugno. In vista delle imminenti vacanze, vi segnaliamo gli appuntamenti delle maggiori città italiane. Come ogni anno il 2 giugno è la Festa della Repubblica, una ricorrenza storica che ricorda il referendum tenutosi nel 1946, alla fine della Seconda Guerra Mondiale e con cui gli italiani scelsero la strada dell’ordinamento democratico, rinunciando alla monarchia.

ROMA – Nella capitale, in occasione della “Tribù dei Lettori – Festa della lettura con i ragazzi” sono previsti incontri e laboratori con gli illustratori, tra cui Guido Scarabottolo, Øyvind Torseter, il collettivo Milimbo, Mayumi Otero Raphael Urwiller (I Cinori), e tre saranno le mostre in programma che accompagneranno la presenza a Roma di Gek Tessaro, Satoe Tone e Susanna Mattiangeli. Alla Fondazione Pastificio Cerere, a cura di Gabi Scardi, la mostra “The Dream of Warsaw”, un progetto dedicato all’approfondimento della scena artistica contemporanea in Polonia; il progetto è inoltre accompagnato da un programma di incontri che si svolgeranno al MAXXI per approfondire i temi affrontati. 

Alla Galleria 291 Est, per la prima volta in Italia sono esposti  i lavoro di due artisti emergenti del panorama artistico di Melbourne, Georgina Lee e Kenny Pittock; mentre la Wunderkammern presenta “Anony(fa)mous”, la prima mostra personale del celebre artista francese Jef Aérosol, pioniere incontrastato della street art internazionale. Continuando su questo filone segnaliamo la prima personale in assoluto del brasiliano Eduardo Kobra alla Dorothy Circus Gallery

Ai Musei Capitolini è invece possibile ammirare Michelangelo: scultura, pittura, architettura e poesia, raccontate in nove sezioni espositive nella mostra “Michelangelo. Incontrare un artista universale”. Ricco programma di mostre al MAXXI, tra design, cinema (con l’Across Asia Film Festival), architetture contemporanee, opere site specific dei finalisti del Premio MAXXI e la mostra di Ettore Spalletti, che si svolge contemporaneamente anche alla GAM di Torino e al MADRE di Napoli.

Ferdinando Scianna,  il primo fotografo italiano a entrare nella prestigiosa agenzia Magnum Photos e vincitore del Premio Nadar, racconta la sua terra nella mostra “Sicilia Mondo” alla Galleria Emmeotto a Palazzo Taverna; mentre a Palazzo delle Esposizioni è in corso la mostra sulla vita di Pasolini tra musica, cinema e letteratura. La personale su Frida Kahlo alle Scuderie del Quirinale continua fino al 13 luglio.

Infine, vi consigliamo di fare un salto anche al MACRO, che fino a Settembre espone opere d’arte internazionale, da Israele con Tsibi Geva, passando per l’Estonia e la Finlandia con la mostra collettiva “Shifting Identities. Identità nell’arte contemporanea delle ultime generazioni tra Finlandia ed Estonia” fino alla collezione di opere di astrazione geometrica provenienti dal MACBA, il Museo d’Arte Contemporanea di Buenos Aires.

MILANO – Un fitto calendario di appuntamenti costellano lo scenario artistico della città, dei quali abbiamo già scritto nei giorni precedenti (cercateli nella sezione Artiamo!): da Luca Pignatelli (M77 Gallery) a Michael Ackerman (Micamera), dalla mostra The Right Moment alla Leica Galerie alla Galleria Carla Sozzani con le immagini premiate al World Press Photo 2014. A Palazzo Reale continuano le mostre su Bernardino Luini, Van Dick, Piero Manzoni e Gustav Klimt mentre Giovanni Bellini risplende alla Pinacoteca di Brera. Alla Fondazione Mudima, in mostra le opere di Fabrizio Plessi mentre all’Hangar Bicocca sono in scena le monumentali installazioni di Cildo Meireles, artista brasiliano che lavora su una multisensorialità di grande coinvolgimento per il pubblico. 

Allo Studio Guastalla fino alla fine di settembre sono esposte una ventina di lavori di Dadamaino (o come le chiamava lei, “volumi” cioè opere a cavallo della fine degli anni Cinquanta e dell’inizio degli anni Sessanta del Novecento); alla Galleria il Castello (attenzione!, non c’entra nulla con il Castello Sforzesco) si può ammirare una sorta di anteprima della grande mostra su Mimmo Rotella che comincerà il 13 giugno a Palazzo Reale con una ventina di opere, alcune inedite.

Per quanto riguarda la fotografia, segnaliamo la personale di Maria Mulas alla Galleria Francesco Zanuso, e la mostra della giovane Carmen Mitrotta a Palazzo Bagatti Valsecchi, immagini ironiche e surreali che vestono i panni di contemporanee nature morte. Al Piccolo Teatro, sabato e domenica sono dedicati alla “Maratona Jan Fabre” con la proiezione di due spettacoli che hanno fatto la storia dell’artista.

Cambiando totalmente genere, ci spostiamo alla Fabbrica del Vapore per il Milano Manga Festival, quest’anno dedicato ai Gourmet Manga, ovvero i manga sul cibo; mentre quelli della Cracking art, sono in Piazza Castello con una serie di installazioni “volatili”. Lunedì 2 giugno sarà inoltre possibile visitare Palazzo Isimbardi, sede storica della Provincia di Milano dal 1935; mentre domenica 1 giugno, in occasione di “Musei a Cielo Aperto”, sarà possibile visitare il Cimitero Monumentale, in una giornata ricca di passeggiate itineranti, spettacoli teatrali, letture e musica. 

TORINO – A Torino ha da poco inaugurato A.muse, nuovo spazio espositivo che mischia arte, fotografia e design mentre alla galleria di Alessandro del Piero, l’APDLOG, è in mostra una serie di immagini di Steve McCurry sul tema del calcio, dal titolo “The power of 10”. Prosegue alla Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli, la mostra sulla collezione privata del fotografo Mario Testino, Somos Libres. La Venaria Reale resta ovviamente aperta, anche perché ospita Ortinfestival, Festival gastronomico degli orti contemporanei.

FIRENZE – A Firenze prosegue la mostra a Palazzo Pitti su Jacopo Ligozzi; Dadamaino (già in mostra a Milano) è presente anche alla Galleria Tornabuoni, con una selezione di circa 40 opere e recentemente restaurato, il Ritratto di Baccio Valori realizzato da Sebastiano Del Piombo, è stato restituito alla Galleria Palatina

NAPOLI – Così come citato in precedenza, Ettore Spalletti è in mostra al MADRE (via Settembrini) mentre Jannis Kounellis è esposto alla CasaMADRE (Palazzo Partanna); Luca Pignatelli (già in mostra a Milano) è esposto anche al Museo di Capodimonte mentre al PAN, Palazzo delle Arti di Napoli, prosegue la personale di Paolo De Cuarto, “Tracce” e quella di Andy Warhol “Vetrine”. Adriana Rispoli di QuartiereIntelligente proietta Ash, opera con cui i MASBEDO si sono aggiudicati il Premio Cairo nel 2010; Kentridge è ospite della Galleria Lia Rumma fino alla fine di luglio. Il Frame Ars Artes presenta invece le immagini di Mario Spada raccolte nel progetto “Domus Vacue” che pongono l’accento su spazi che sono diventati pubblici in quanto confiscati alla camorra nei dintorni di Napoli ma che non sono fruibili.

30 maggio 2014


© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti