ARTE - I misteri legati al mondo dell'arte

”Muse inquietanti”, Carlo Lucarelli indaga sui misteri dell’arte su Sky

L'inquietante storia della testa di Goya, i rapporti fra Pollock e la Cia, la vicenda affascinante e sconosciuta di Rodolfo Siviero, lo 007 italiano dell'arte...

Parte lunedì 17 novembre su Sky Arte la trasmissione che approfondirà tutti i misteri al mondo dell’arte “Il vero mistero è perché un paese come il nostro non riesce a valorizzare completamente il grande patrimonio artistico che possiede” Sottolinea ironicamente il conduttore Carlo Lucarelli

MILANO – L’inquietante storia della testa di Goya, i rapporti fra Pollock e la Cia, la vicenda affascinante e sconosciuta di Rodolfo Siviero, lo 007 italiano dell’arte, la vita avventurosa di Caravaggio, la morte misteriosa di Vincent Van Gogh. Sono alcuni dei misteri dell’arte che Carlo Lucarelli approfondirà, dal 17 novembre su Sky Arte, all’interno di “Muse inquietanti”. Per otto settimane, il lunedì sera di Sky Arte sarà quindi dedicato al mistero: otto storie che affrontano aspetti controversi della vita di grandi artisti, ma che permettono anche di aprire una finestra sull’opera dei grandi maestri. Il tutto affidato al racconto di Carlo Lucarelli, dal complesso monumentale di San Michele in Bosco a Bologna.

SUSPENCE E DIVULGAZIONE – “Muse Inquietanti” avrà infatti un taglio che terrà insieme suspense e divulgazione. Un nuovo modo per raccontare l’arte in tv. ‘Il vero mistero – sottolinea ironicamente Lucarelli – è perché un paese come il nostro non riesce a valorizzare completamente il grande patrimonio artistico che possiede, con opere che marciscono, musei chiusi, siti che crollano, l’educazione artistica che non è considerata importante. Ci sono tanti motivi, che tengono insieme la politica, la finanza, la cultura e il crimine: insomma un bel mistero italiano sul quale si dovrebbe indagare’.

STORIE DA APPROFONDIRE – “Muse inquietanti”  sarà anche un modo per conoscere e approfondire meglio tutto ciò che riguarda la storia dell’arte. Come quella di Roberto Siviero, agente dei servizi segreti che ha fatto rientrare in Italia tremila opere trafugate dai gerarchi nazisti, con stratagemmi e travestimenti. O come quella di Eric Hebborn, il re dei falsari, ucciso misteriosamente a Trastevere.

12 novembre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti