Sei qui: Home » Arte » Domenica al museo, a Milano torna l’appuntamento gratuito con l’arte e la cultura

Domenica al museo, a Milano torna l’appuntamento gratuito con l’arte e la cultura

Posticipato di una settimana perché potesse essere fruibile a un pubblico più ampio, anche a Milano torna l'appuntamento con Domenica al museo, l'iniziativa del Ministero della Cultura che apre le porte dell'arte anche nei giorni festivi, e in modalità del tutto gratuita.

Con Domenica al museo, torna anche quest’anno l’appuntamento gratuito con arte e cultura la prima domenica del mese: un’occasione unica per perdersi nei meandri dei musei e dei parchi archeologici aderenti all’iniziativa! A Milano, l’appuntamento è stato posticipato di una settimana per permettere al grande pubblico di partecipare più agevolmente dopo il periodo delle festività natalizie e il ritorno in città per ricominciare con le attività professionali.

Domenica al museo a Milano

Domenica 8 gennaio torna nel capoluogo meneghino Domenica al museo. I visitatori potranno visitare le mostre comunali e gli spazi espositivi a costo zero, approfittando dell’apertura domenicale. L’idea di posticipare di una settimana l’appuntamento che nel resto d’Italia ha avuto luogo, come sempre, la prima domenica del mese, cioè il 1° gennaio, origina dalla volontà di aprire l’iniziativa ad un pubblico più numeroso possibile.

Attraverso una nota, infatti, i vertici di Palazzo Marino hanno illustrato la decisione chiarendo che “l’appuntamento è stato posticipato di una settimana per poter essere fruibile da un pubblico più ampio”. In effetti, è poco probabile che in un giorno di festa come il 1° gennaio le persone si riversino in massa nei musei e nei parchi archeologici. In molti sono in vacanza fuori città, o festeggiano con lauti pranzi che occupano l’intera giornata.

I luoghi visitabili a Milano

Sono diverse le mete visitabili a Milano questo 8 gennaio grazie all’apertura straordinaria di Domenica al museo. Fra i tanti, segnaliamo: Museo del Novecento, Castello Sforzesco, Museo Archeologico, Galleria d’Arte moderna (Gam), Palazzo Morando – Costume moda immagine, Palazzo Moriggia – Museo del Risorgimento, Casa museo Boschi Di Stefano, Museo nazionale di Storia naturale e Acquario civico.

Inoltre, l’appuntamento permetterà di visitare con ingresso gratuito anche il Museo d’arte della Fondazione Luigi Rovati e le Gallerie d’Italia e Armani Silos, che aderiscono all’iniziativa promossa dal Ministero della Cultura.

© Riproduzione Riservata

Lascia un commento