La Fondazione François Pinault conferma il suo impegno con la scuola

L’arte contemporanea arriva nelle scuole grazie al progetto st_art

Oggi pomeriggio al Teatrino di Palazzo Grassi presso Punta della Dogana a Venezia, la François Pinault Foundation presenta il nuovo calendario di st_art per l'anno scolastico 2014/2015. Le attività e i percorsi proposti forniscono...

Verrà presentato oggi pomeriggio il calendario di st_art, il progetto della François Pinault Foundation per avvicinare il mondo della scuola a quello dell’arte contemporanea. Il programma didattico che quest’anno raggiunge il sesto anno di programmazione, si svolgerà nelle due sedi di Palazzo Grassi e Punta della Dogana, proponendo laboratori legati all’attività espositiva, proiezioni, incontri, conferenze e spettacoli

MILANO – Oggi pomeriggio al Teatrino di Palazzo Grassi presso Punta della Dogana a Venezia, la François Pinault Foundation presenta il nuovo calendario di st_art per l’anno scolastico 2014/2015. Le attività e i percorsi proposti forniscono gli strumenti necessari per leggere i linguaggi dell’arte contemporanea, permettendo ai bambini e ai ragazzi, di scoprire giocando un nuovo mondo e di approfondire le opere della Collezione Pinault.

COSA FARE – Il calendario si articola in tre diverse stagioni ricche di proposte, percorsi e atelier pratici: autunno (settembre/dicembre 2014), inverno (gennaio/marzo 2015) e primavera (aprile/maggio 2015). In autunno, i laboratori e gli atelier sono stati studiati per costruire una stretta relazione con le mostre in corso a Palazzo Grassi, Irving Penn. Resonance e L’Illusione della Luce (fino al 6 gennaio 2015), e a Punta della Dogana, Prima Materia (fino al 15 febbraio 2015). In inverno, gli atelier saranno ospitati nel Teatrino di Palazzo Grassi e una selezione di video della Pinault Collection sarà il punto di partenza per attività di rielaborazione pratica di temi e messaggi veicolati dall’opera d’arte. Infine, in primavera, i percorsi saranno ispirati alla nuova mostra presentata a Palazzo Grassi, una monografica di Martial Raysse, tra i maggiori artisti francesi viventi.

DETTO TRA NOI – Grande protagonista della prossima stagione di st_art sarà l’evoluzione di Detto tra noi, la prima videoguida multimediale su tablet realizzata dai ragazzi per i ragazzi. Concepita sin dall’inizio come una raccolta di contenuti digitali (video, immagini, audio, musica, testi), Detto tra noi rappresenta un modo innovativo per avvicinare il pubblico dei teenagers all’arte contemporanea e motivarli a frequentare i musei. Tra l’altro, la piattaforma web che la ospita, di fatto renderà accessibili e condivisibili i contenuti in ogni angolo del mondo.
L’altra novità della stagione 2014/2015 è il progetto Grand Tour, un viaggio virtuale alla scoperta dei servizi didattici proposti da altre importanti realtà museali, nazionali e internazionali; che a partire dall’autunno 2014, due volte l’anno, saranno ospiti a Venezia per presentare le proprie attività educative. Grand Tour si pone come una piattaforma di scambio, apertura, aggiornamento e condivisione attraverso l’educazione all’arte, un’occasione di crescita e formazione per il pubblico e per i musei e le istituzioni di tutta Europa.

8 ottobre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti