La “Donna con liuto” di Vermeer da New York al Museo di Capodimonte a Napoli

La "Donna con il liuto", il più famoso dipinto del genio della pittura fiamminga Jan Vermeer è stato preso in prestito dal Museo di Capodimonte di Napoli per un'esibizione molto particolare
La

MILANO – La “Donna con il liuto” è il più famoso dipinto del genio della pittura fiamminga Jan Vermeer. Il quadro, un pregiato olio su tela risalente al 1664, è sempre stato conservato nel Metropolitan Museum di New York, e per la prima volta ha viaggiato fino al Museo di Capodimonte, Napoli, per colpire con la sua bellezza anche gli abitanti del Bel paese.

DONNA CON IL LIUTO – L’artista olandese Jan Vermeer nacque a Delf nel 1632 e morì 43 anni dopo lasciando soltanto una quarantina di meravigliose opere tra cui non si può dimenticare “Donna con il liuto”. Il dipinto rappresenta una giovane donna che accorda un liuto guardando fuori dalla finestra. Nella stanza in cui si trova la ragazza si possono intravedere dei libri e degli strumenti musicali e un’accuratissima carta geografica dell’Europa appesa alla parete.

NON SOLO PITTURA – “Donna con il liuto” rimarrà esposto al Museo Capodimonte di Napoli fino al 9 febbraio ed insieme al dipinto di Vermeer i visitatori potranno ammirare un liuto francese del 1644, realizzato dal parigino Jean Des Moulins, che viene dal Museo degli strumenti del Conservatorio di Parigi. I visitatori troveranno in esposizione anche la carta geografica di Willem Blaeu, risalente al 1644, che è stata restaurata, e proviene dall’archivio della Società napoletana di storia patria.

 

© Riproduzione Riservata