ARTE - L'arte che colma il distacco generazionale

La creatività non ha età, Lisbona insegna la street art agli anziani

L’arte non ha età e non ha tempo; dà la possibilità di mettersi in gioco, di scoprirsi e di ritrovarsi. E’ questa la filosofia che è alla base di Lata 65, un’associazione nata a Lisbona che promuove iniziative per gli anziani invitandoli a prendere parte attivamente per colorare...

Combattere i pregiudizi e leggere l’arte come momento di aggregazione e come mezzo per divertirsi. Lata 65 è un laboratorio d’arte urbana che insegna le basi della street art agli anziani in vari quartieri intorno alla città di Lisbona e li spinge poi a mettere in pratica quanto imparato dai migliori artisti urbani di oggi.

 
MILANO – L’arte non ha età e non ha tempo; dà la possibilità di mettersi in gioco, di scoprirsi e di ritrovarsi. E’ questa la filosofia che è alla base di Lata 65, un’associazione nata a Lisbona che promuove iniziative per gli anziani invitandoli a prendere parte attivamente per colorare gli ambienti più degradati della loro città.

 
ANNULLARE IL DISTACCO GENERAZIONALE – Graffiti e arte di strada spesso hanno contribuito sempre più spesso a creare uno spacco generazionale tra giovani e vecchi , ma c’è una organizzazione di arte a Lisbona , in Portogallo, che sta lavorando per cambiare la situazione. LATA 65 nasce per distruggere gli stereotipi di età e trasformare gli anziani in artisti di strada , fornendo loro bombolette di vernice spray , maschere e guanti e trova loro posti liberi in città per esprimere il proprio estro e dipingere! Gli organizzatori di Lata 65 sono convinti che semplicemente comunicando e trasmettendo le proprie passioni alle persone più anziane sia possibile colmare il divario tra generazioni differenti, oscurando la vasta gamma distereotipi e luoghi comuni che riguardano il mondo dei non più giovani.

 

LO STUDIO E LA MESSA IN PRATICA – Tutto comincia con laboratori , dove gli studenti imparano la storia della street art e arrivare a creare i propri stencil . Poi trovano parti degradate della città al jazz con etichette colorate e stencil. L’obiettivo di Lata 65 è quello di collegare le generazioni più anziane e più giovani attraverso l’arte , per aiutare gli anziani impegnarsi in nuove forme di arte contemporanea e, soprattutto, per farli divertire.

 
DA UN INCONTRO A UN PROGETTO – Il seminario originariamente doveva tenersi solamente una volta, ma visti l’entusiasmo e la creatività degli studenti, Lara ha deciso di continuare. Con 15 studenti ammessi a ogni corso, il progetto per adesso ha coinvolto circa cento anziani di Lisbona. Il laboratorio si divide in diversi moduli. All’inizio, gli studenti imparano la storia della street art, poi disegnano stampe e i simboli, e alla fine, quando si sentono pronti, escono in strada a realizzare un murales colorato, affiancati da un artista esperto.

 

L’ARTE CHE ALLUNGA LA VITA – Uno degli studenti, D. Lurdes, ha detto: ‘Questo laboratorio ha cambiato il modo in cui vedo i muri in strada. Ora sono più consapevole.’ Un altro ha aggiunto: ‘Quando sono qui, non penso alle ore e ai giorni che mi rimangono prima di morire.’

17 luglio 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti