MArteLive, il festival multidisciplinare

La Biennale MArteLive è ovunque. 900 artisti alla conquista di Roma

Al via oggi l'evento dedicato a tutte le forme di espressione artistica, che punta sul tema dell'innovazione e sugli artisti emergenti. In programma concerti, performance, mostre, proiezioni, installazioni, reading, street art, videomapping...

Numeri da capogiro per la dodicesima edizione di MArteLive, il festival multi-disciplinare dove la simultaneità delle arti e il loro ibridarsi e sovrapporsi la fanno da padroni. Dopo le passate edizioni da festival ”normale”, quest’anno MArteLive diventa una biennale e lancia un progetto totalmente innovativo, dove per la prima volta sarà coinvolta tutta la città di Roma per sei giorni e sei notti dal 23 al 28 settembre

MILANO – Al via oggi MArteLive, dedicato a tutte le forme di espressione artistica, che punta sul tema dell’innovazione e sugli artisti emergenti. In programma concerti, performance, mostre, proiezioni, installazioni, reading, street art, videomapping con ospiti nazionali ed internazionali in circa 40 location tra Roma e il Lazio: live club, teatri, gallerie, monumenti, muri, spazi aperti, piazze, musei, librerie, spazi della cultura, tutti saranno protagonisti della manifestazione.

LA SEDE PRINCIPALE – L’obiettivo del progetto di curatela è promuovere il dialogo tra artisti affermati ed emergenti, mettendo a confronto differenti linguaggi artistici e lasciando che le relazioni e gli scambi possano dare impulso a qualcosa di innovativo; ma anche diffondere l’arte e la cultura tra i giovani coinvolgendoli ed educandoli, attraverso il divertimento, ad un consumo culturale di qualità. Partendo da questi presupposti, per la prima Biennale MArteLive saranno esposte, dal 23 al 25 settembre negli spazi della Factory Pelanda, 140 opere dei finalisti in concorso per le arti visive, con live painting e dj set e dal 26 al 28, nei medesimi spazi, saranno di scena i “Guest”, tra cui ad esempio Max Papeschi, uno dei digital artist italiani più noti nel mondo. Nelle stesse date, spazio anche ai 35>TRENTACINQUE, 35 fotografi al di sotto dei 35 anni di età, tutti accomunati dall’essere in relazione con la città di Roma.

VIVERE UN’ESPERIENZA – L’elemento fondamentale per comprendere l’essenza MArteLive sono le sue 16 sezioni artistiche, la multidisciplinarietà dell’evento che trova forma e sostanza nella miscela di arti e spettacoli dal vivo che quasi contemporaneamente, in un unico spazio, avvengono e sono l’evento stesso. Musica, teatro, danza, cinema (con una rassegna di 96 cortometraggi), videoclip, deejing e veejing live, letteratura, arte circense, pittura live, fotografia, fumetto, grafica, video arte, moda & riciclo e infine artigianato; chiunque può trovare la sua isola felice.

23 settembre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti