la genialità di Jorge Mendez Blake

“Il castello” di Kafka, l’impatto di un libro in un’installazione artistica

L'artista messicano Jorge Mendez Blake evidenzia metaforicamente con la sua installazione l'impatto che può avere un solo volume

MILANO – Qual è l’impatto di un libro? Se lo è chiesto anche l’artista messicano Jorge Mendez Blake che evidenzia metaforicamente con la sua installazione l’impatto che può avere un solo volume.

L’OPERA – Per il suo progetto del 2007,Il Castello (dal nome di  Il Castello di Franz Kafka), Mendez Blake ha costruito un unico muro di mattoni senza malta. L’altezza della parete è di 1,80 m, mentre la lunghezza è variabile, le pareti più lunghe, arrivano 23 m. Ogni mattone è stato posto in modo uniforme e intenzionalmente, ma Blake ha incluso anche un elemento insolito nella fondazione del muro: una copia di The Castle . Come tale, l’intero muro risulta precario a causa di un singolo libro.

SONY DSC

I LIBRI A SERVIZIO DELL’ARTE – La curva di mattoni e la forma intorno al libro, creano un urto e un’affascinante imperfezione nel muro. Blake manipola da sempre la letteratura  usandola per le sue opere, ridisegnandola nello spazio della galleria, aggiungendo o eliminando pagine e citazioni nelle sue installazioni.

 

Credit: Visual News 

© Riproduzione Riservata
Commenti