libri per Natale

I libri da regalare a Natale per chi ama l’arte

Regali perfetti per amanti dell'arte, dalla fotografia alla pittura, passando per l'architettura: ecco alcuni consigli.
I libri da regalare a Natale per chi ama l'arte

MILANO –  Natale è il momento ideale per fare tutti quei regali che durante l’anno abbiamo tralasciato. E cosa c’è meglio di un libro? Ecco alcuni consigli per fare un dono speciale agli amanti dell’arte, dell’architettura e della fotografia!

AMORI ARTISTICI – Gli amori di Frida Kahlo, Edizioni RSP – BIZZARRO – “Io ti odio”: furono le prime parole che Frida Kahlo rivolge a Lucienne Bloch durante il party al MOMA di New York nel 1931, organizzato in onore di Rivera. Da quel primo scontro sarebbe nato tra la pittrice e la fotografa un solidissimo, profondo, lontano da ogni classificazione. Il libro di Valeria Arnaldi ripercorre questo sodalizio, attraverso gli sguardi di Frida, i momenti di intimità e di vita quotidiana che emerge dalle foto della Bloch.

 

IL FUTURO DAL PASSATOAntonio Sant’Elia- Il Futuro delle città, Skira – Per gli amanti di architettura e di grafiche futuriste, le utopie del grande maestro comasco nel centenario della morte. Un catalogo unico, pubblicato in occasione delle due mostre a Milano e Como, ripercorre l’evoluzione del progetto legato alla città del futuro: la città dei Futuristi.

 

MODE GENIALI – Adolf Loos, Come ci si veste?, Skira – “Ai piedi, come l’uomo di alta montagna, i ciclisti portano scarpe con lacci. Le scarpe con i lacci domineranno il prossimo secolo come gli stivali da cavallo hanno dominato questo”: Adolf Loos non divenne famoso solo per la radicale novità delle sue soluzioni architettoniche, ma anche per i suoi caustici e sempre brillanti scritti tratti dall’osservazione della società che lo circondava. In questo volume i suoi scritti di moda e stile per la prima volta appaiono in traduzione italiana. regalo perfetto per gli amanti di stile: mai banale ne superficiale, poichè “La moda è lo stile del tempo presente”.

 

INTERVISTA AL FOTOGRAFO 50 icone della fotografia. Le storie dietro gli scatti, Taschen – Hans-Michael Koetzle, giornalista, da sempre si interessa alla storia della fotografia, e maggiormente alle storie che stanno dietro ogni scatto. In Photo Icons indaga quelle che sono considerate le più importanti e significative immagini, entrate nell’immaginario comune e considerate simbolo di epoche, movimenti, emozioni. Ogni capitolo di questa edizione speciale si concentra su una sola fotografia, dai primi scatti del 1827 alle più moderne tecniche digitali, analizzandola ed inserendola nel suo contesto storico e artistico.

 

CULTURA: QUALCOSA PER CUI MORIRE –Oro dentro. Un archeologo in trincea, Skira – L’amore per la cultura non è una spilletta che ci si appunta dopo una placida gita ad un museo. Ma è una passione costante e tenace che si allarga fino ad abbracciare ogni aspetto di una vita, divenendone missione. E questo ha fatto Fabio Maniscalco, archeologo, impegnato in prima persona nella difesa del patrimonio culturale nelle zone di guerra (Medio Oriente, Bosnia, Albania, Kosovo), conscio di quanto sia importante salvare, al pari delle vite umane, i segni tangibili della storia e della creatività di un popolo, per potergli garantire la forza di tornare a vivere dopo la tragedia. Maniscalco ha pagato duramente questo suo impegno: si è spento nel 2008 a causa di un tumore provocato dall’esposizione all’uranio impoverito durante le missioni nei Balcani.

 

REGINE GLAMOUR – Catalogo Tamara de Lempicka: La Regina del Moderno, Skira  L’opera di Tamara de Lempicka, pittrice raffinata e coraggiosa, icona di un’idea di glamour ancora moderna. Curata da Gioia Mori, la monografia – che accompagna la straordinaria esposizione romana – ripercorre la carriera di questa affascinante artista polacca che visse in Russia, in Italia, a Parigi, per approdare poi negli Stati Uniti e passare gli ultimi anni della sua vita in Messico. Il volume offre importanti novità scientifiche sull’artista e si pone come la più completa opera sino ad oggi dedicata alla pittrice, attraverso dipinti e opere su carta.

 

RAFFINATO MUCHA – Mucha, Taschen – Iconico, inimitabile, Alphonse Mucha è l’Art Nouveau. All’epoca, l’opera di Mucha lasciò un’impronta indelebile nei vari ambiti in cui spaziò: dall’illustrazione ai manifesti, dalle cartoline alla grafica pubblicitaria. Realizzato da Tomoko Sato in collaborazione con la Mucha Foundation, questo libro presenta le opere chiave dell’artista e mette in luce la vasta portata della sua produzione e dell’influenza che essa ha ancora in una determinata iconografia femminile.

 

L’ARTE DEL GRAFFITO – Basquiat, Vita lucente e breve di un genio dell’arte, Feltrinelli – Nell’anno della grande mostra che sta portando in giro per l’Italia la rivoluzionaria e liberissima produzione artistica di Jean-Michel Basquiat torna attuale la biografia sull’autore newyorkese scritta da Phoebe Hoban. Questo libro è la prima biografia completa che ripercorre la parabola personale e artistica che in meno di un decennio è diventato una star dell’arte internazionale, e un culto per i giovani di tutto il mondo. Ad emergere non è solo la storia di Basquiat, ma quella di un’epoca, di una città con tutte le sue contraddizioni ed idiosincrasie.

 

 

 

 

© Riproduzione Riservata
Commenti