ARTE- Prorogata la mostra sui Capolavori della Johannesburg Art Gallery

I Capolavori della Johannesburg Art Gallery restano a Pavia, prorogata la mostra ”Da Degas a Picasso”

L’arte contro il tempo vince. Pavia ne dà dimostrazione accogliendo nelle Scuderie del Castello Visconteo oltre il periodo stabilito i capolavori della Johannesburg Art Gallery. Sarebbero dovuti ripartire il 19 luglio e invece, a grande richiesta, i capolavori...

La mostra “Capolavori della Johannesburg Art Gallery. Da Degas a Picasso”, in corso alle Scuderie del Castello Visconteo di Pavia, è stata prorogata fino al 30 agosto 2015.

 

MILANO – L’arte contro il tempo vince. Pavia ne dà dimostrazione accogliendo nelle Scuderie del Castello Visconteo oltre il periodo stabilito i capolavori della Johannesburg Art Gallery. Sarebbero dovuti ripartire il 19 luglio e invece, a grande richiesta, le opere provenienti da uno dei più significativi musei d’arte del continente africano resteranno in Italia fino alla fine di agosto Il percorso espositivo, diviso in sezioni cronologiche e tematiche, permetterà ai visitatori di percorrere un viaggio nella storia dell’arte dalla metà del XIX secolo fino al secondo Novecento, spaziando dall’Europa agli Stati Uniti fino al Sud Africa in un racconto che si sposta tra momenti storici, luoghi e linguaggi artistici diversi.

 

PROROGA – Sarebbero dovuti ripartire il 19 luglio e invece, a grande richiesta, i capolavori provenienti dal prestigioso museo africano rimarranno a Pavia fino alla fine di agosto. Altri due mesi per poter percorrere un viaggio nella storia dell’arte dalla metà del XIX secolo fino al secondo Novecento e ammirare oltre sessanta opere, tra olii, acquerelli e grafiche, che portano le firme di grandi artisti: da Edgar Degas a Dante Gabriel Rossetti, da Jean Baptiste Corot a Alma Tadema, da Vincent Van Gogh a Paul Gauguin, da Antonio Mancini a Paul Signac, da Pablo Picasso a Francis Bacon, da Roy Lichtenstein a Andy Warhol e molti altri.

 

‘800 E ‘900 IN MOSTRA – La mostra è un’ottima occasione per conoscere da vicino una raccolta di opere difficilmente visibile in altre sedi e per scoprire la scena artistica sudafricana del Novecento attraverso opere di importanti artisti quali Irma Stern e George Pemba raramente esposte in Europa. Simona Bartolena, consulente scientifica dell’evento, ha dichiarato “Non è una mostra curatoriale, semmai eterogenea, che spazia dall’Ottocento inglese ai maestri del Novecento europei e americani come Picasso e Warhol.”

 

NUOVI ORARI DI APERTURA E ATTIVITÀ GRATUITE – Dal 20 luglio al 30 agosto 2015 la mostra “Capolavori della Johannesburg Art Gallery. Da Degas a Picasso” osserverà nuovi orari e resterà chiusa tutti i lunedì oltre al 15 e 16 agosto. Per tutta la durata dell’esposizione, e per tutto il mese di agosto, continueranno le attività gratuite per adulti e bambini proposte da ViDi in collaborazione con l’Associazione ARTpiù Creative Project.

 

I MARTEDÌ GRATUITI – A partire dal 19 luglio, tutti i martedì alle ore 17.00 i visitatori potranno partecipare ad una speciale visita guidata gratuita per approfondire le opere del percorso espositivo e scoprire l’affascinante storia della Johannesburg Art Gallery. Alla visita guidata gratuita si accede con il biglietto d’ingresso alla mostra, non è necessaria la prenotazione e saranno ammesse al massimo 30 persone in ordine di arrivo a partire dalle ore 16.30.

 

LABORATORI DIDATTICI – Ogni weekend tutte le famiglie potranno partecipare ai diversi laboratori didattici gratuiti pensati per trascorrere una giornata all’insegna dell’arte e della creatività insieme ai propri bambini. Le attività didattiche si svolgono ogni sabato alle ore 15.00 e ogni domenica alle ore 11.00, sono gratuite (sebbene siano gradite libere donazioni che consentano di far fronte alle spese necessarie per l’attuazioni di tali attività), si accede con il biglietto d’ingresso alla mostra ed è necessaria la prenotazione al numero 0382 33676. La durata del laboratorio è di circa 60 minuti e per ogni attività saranno ammessi al massimo 30 bambini.

Calendario completo laboratori didattici gratuiti per le famiglie:

“Il filo del viaggio” | Date: 4-5/07, 25-26/07, 29 – 30/08

Il filo unisce ciò che è separato e distante, lega e collega. E’ capace di descrivere e raccontare. Usiamo il filo come una matita e creiamo un’immagine che racconti un viaggio della nostra vita, per collegare i ricordi del passato con la vita presente.

 “La foto-ricordo” | Date: 11-12/07, 01-02/08

Spesso le foto non si limitano a raccontare le immagini di ciò che abbiamo vissuto ma ricordano emozioni, sensazioni e affetti. Creiamo una foto alla nostra memoria per descrivere un ricordo che racconti il viaggio della nostra vita.

“Un bagaglio di emozioni” | Date: 18-19/07, 8-9/08

E se dovessimo partire verso una meta misteriosa e sconosciuta, cosa metteremmo dentro la valigia? Riempiamo con il colore, le forme e la fantasia la nostra valigia; mettiamo dentro il nostro bagaglio quelle emozioni che sono necessarie per non dimenticare i nostri ricordi.

“Il souvenir” | Date: 22 – 23/08

Quando viaggiamo amiamo legare i ricordi di quell’esperienza a tipici oggetti del luogo visitato. Spesso dimentichiamo che quegli stessi oggetti sono come uno specchio capace di riflettere le nostre stesse emozioni. Assembliamo oggetti di uso comune, colore e fantasia per creare il nostro personale souvenir che racconti le nostre emozioni.

 

I GIOVEDÌ SPECIALI – Fino al 19 luglio proseguono inoltre gli appuntamenti con gli “speciali giovedì in mostra”:

Il 2 luglio, ore 19.30 I capolavori della Johannesburg Art Gallery: visita guidata gratuita alla mostra a cura dell’Associazione ARTpiù Creative Project. Alle visite guidate gratuite si accede con il biglietto d’ingresso alla mostra, non è necessaria la prenotazione e saranno ammesse al massimo 30 persone in ordine di arrivo a partire dalle ore 19.00.

Il 9 luglio, ore 19.30 Dissonanze armoniche: speciale visita guidata gratuita a cura dell’Associazione ARTpiù Creative Project. Ogni popolo, area geografica o periodo storico è caratterizzato da suoni che evocano le vicende, i legami e le emozioni di donne e uomini. Ascoltiamo il suono alle opere esposte alle Scuderie del Castello Visconteo di Pavia; ascoltiamo la colonna sonora di un viaggio che racconta gli ultimi due secoli della storia dell’arte; apprezziamo i contrasti che solo nella continuità storica possono trovare una collocazione armonica.Alle visite guidate gratuite si accede con il biglietto d’ingresso alla mostra, non è necessaria la prenotazione e saranno ammesse al massimo 30 persone in ordine di arrivo a partire dalle ore 19.00.

Il 16 luglio, ore 21.00 Ghost Walk in lingua italiana: passeggiata in notturna a Pavia a cura dell’Associazione Culturale Il Mondo di TELS Fantasmi di Pavia, dalla Mostra al centro città. Dall’arte dei grandi pittori all’arte della narrazione. Un imperdibile tour dei fantasmi, da Lady Rossetti al Ponte del Diavolo. Le Ghost Walk durano circa 60 minuti, sono gratuite e si accede con il biglietto d’ingresso alla mostra. Non è necessaria la prenotazione e saranno ammesse al massimo 30 persone in ordine di arrivo a partire dalle ore 19.00 alle ore 20.00.

8 luglio 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti