arte e lavoro

Gli 11 lavori ideali per chi ama il mondo dell’arte

Se hai sempre amato l'arte e vorresti fare di questa passione il tuo lavoro, questo articolo mostra undici possibili sbocchi professionali
Gli 11 lavori ideali per chi ama il mondo dell'arte

MILANO – Per chi ha una particolare inclinazione artistica ed è appassionato di arte, frequentare dei corsi presso università o accamedie è un buon trampolino di lancio per avvicinarsi al mondo dei creativi . I laureati che completano gli studi nelle discipline artistiche, infatti, ottengono una preparazione versatile in grado di fornire fondamenti educativi solidi e i mezzi giuti per aumentare le proprie competenze. L’ottenimento di un diploma artistico, fornisce agli individui le opportunità di stabilire carriere sicure e a lungo termine, poiché coloro che hanno studiato arte risultano essere tra i candidati preferiti da un certo numero di organizzazioni e imprese. Tuttavia trovare il lavoro ideale per chi ha un particolare talento artistico, non è sempre così semplice. Dopo avervi proposto “Gli 8 lavori ideali per gli amanti dei libri e della lettura”, vediamo insieme quali sono secondo The Balance le carriere alternative che si possono intraprendere con una laurea in arte.

LEGGI ANCHE: “5 lavori perfetti per chi ama l’arte”

Critici d’arte

I critici d’arte sono scrittori che scrivono di arte per giornali, riviste, siti web e altre pubblicazioni. I datori di lavoro preferiscono assumere candidati che hanno una buona conoscenza del mondo dell’arte includendo specialmente quelli che hanno una laurea ad indirizzo artistico. Naturalmente è richiesta buona capacità di scrittura per esprimersi al meglio.


Curatori

I curatori gestiscono musei e strutture correlate al mondo dell’arte, il più delle volte specializzandosi in un particolare argomento. Le loro responsabilità comprendono l’acquisizione, la memorizzazione e l’esposizione di collezioni. Per poter intraprendere questa carriera solitamente è richiesto un master o una laurea specialistica nella gestione dei musei.

Insegnanti

Gli insegnanti hanno il compito di formare gli studenti su vari argomenti. Prima li aiutano a imparare i concetti fondamentali e poi mostrano loro come applicarli. I laureati che hanno una laurea in arte, hanno molte delle abilità necessarie per insegnare ai bambini, oltre a buone capacità di comunicazione e gestione del tempo. Per intraprendere questa strada, è necessario almeno un diploma di laurea in istruzione elementare.

Organizzatori di eventi

Gli organizzatori di eventi coordinano manifestazioni private, convention, fiere e incontri di lavoro.  Con il loro occhio artistico scelgono luoghi, ristoratori e decorazioni mettendo a frutto la propria capacità organizzativa, spiccate doti comunicative e un buon coordinamento del team. Alcuni datori di lavoro preferiscono i candidati che hanno una laurea in organizzazione di eventi. 

Rappresentanti di oggetti d’arte

I rappresentanti forniscono ai venditori i prodotti per conto di produttori e grossisti. Essi mostrano loro i vari prodotti per poi farli vendere ai loro clienti. Dal momento che i laureati degli indirizzi artistici hanno buone conoscenze sui materiali d’arte, si mostrano più qualificati rispetto ad altri probabili candidati.  

Venditori di oggetti d’arte

Sono coloro che si occupano della vendita di fotografie, dipinti, sculture, disegni e altri pezzi d’arte. I venditori lavorano in gallerie e per altre aziende che vendono arte al pubblico e ai collezionisti. E’ richiesta una buona conoscenza legata al mondo dell’arte e ottime capacità comunicative e relazionali, per interfacciarsi con il pubblico.

Terapisti d’arte

I terapisti d’arte sono professionisti della salute mentale che utilizzano l’arte e il processo creativo per aiutare i propri clienti ad affrontare problemi di salute mentale. Questa professione combina la conoscenza dell’arte visiva con lo studio dello sviluppo umano, della pratica terapeutica e della psicologia. Per intraprendere questa carriera occorre essere in possesso anche di un master in terapia d’arte. I requisiti di ammissione includono spesso corsi in psicologia e sviluppo umano. 

Proprietari di gallerie d’arte

Le gallerie d’arte espongono le opere di artisti come pittori, scultori e fotografi. Molti proprietari di gallerie possono esporre i loro lavori insieme a quelli di altri artisti. La propria conoscenza sull’arte e i contatti mantenuti in questo settore,possono contribuire a raggiungere il successo in qualità di imprenditori. Per affermarsi in questo settore, è importante avere anche spiccate doti nel mondo degli affari.

Promotori universitari

I promotori hanno il compito di consigliare le scuole d’arte ai potenziali studenti, ai loro genitori e a chi si occupa dell’orientamento. Essi si incontrano con gli studenti sia in università che all’esterno, offrendo presentazioni, rispondendo alle loro domande e offrendosi come guide, prima di esaminare i candidati. Le abilità di comunicazione e presentazione, acquisite durante il tirocinio formativo, sono fondamentali per quanti vogliono intraprendere questo lavoro.

Designer di interni

I designer sono professionisti che combinano funzionalità, sicurezza, stile e bellezza per creare spazi interni esteticamente gradevoli. Essi lavorano a stretto contatto con i clienti per raggiungere gli obiettivi del progetto. Si occupano anche della realizzazione di disegni sia mano che attraverso l’utilizzo di software per computer, selezionano materiali e gli arredamenti per garantire uno spazio che soddisfi i requisiti dei clienti.  Gli interior designer lavorano con imprenditori, architetti e ingegneri per assicurare che gli spazi rispettino le volontà del cliente, i codici edilizi e le norme di ispezione. Per poter intraprendere questo lavoro, è necessario completare la laurea in interior design o master affini. 

Designer pubblicitari

I designer pubblicitari sono professionisti specializzati nel settore delle pubbliche relazioni che progettano, sviluppano e producono pubblicità per pubblicazioni online e stampa. Essi lavorano a stretto contatto con i clienti per creare immagini visive come fotografie, animazioni, suoni, illustrazioni e fotografie utilizzando la propria creatività. Oltre a questo conducono accurate ricerche per soddisfare gli standard culturali, sociali, fisici e cognitivi. I designer devono creare e presentare più layout e schizzi ai clienti prima che il progetto finale venga approvato. La formazione per diventare designer pubblicitari richiede un diploma di laurea in grafica, arte, pubblicità, fotografia o discipline correlate.

LEGGI ANCHE:”Come diventare artisti affermati, 12 suggerimenti per una carriera di successo nel mondo dell’arte”

 

© Riproduzione Riservata
Commenti