"progetto Nuovi Uffizi"

Firenze, riaprono le sale Botticelli degli Uffizi

Una fase di restyling e riallestimento per dotare le stanze di una nuova illuminazione che esalti il percorso espositivo oltre ai capolavori botticelliani

MILANO – Dopo i lavori di rinnovamento eseguiti nell’ambito del progetto Nuovi Uffizi, sono state riaperte le sale 9-15 dedicate al primo Rinascimento. Una fase di restyling e riallestimento per dotare le stanze di una nuova illuminazione che esalti il percorso espositivo oltre ai capolavori botticelliani.

IL PROGETTO – La Fondazione no profit Friends of Florence  ha permesso il restauro raccogliendo i fondi – circa 700 mila euro –  in sei settimane, questo soprattutto ringraziando le generose donazioni dei suoi soci in America. Il progetto è stato poi dedicato al cinquantesimo anniversario dell’alluvione del 1966 per celebrare l’importanza della tutela del patrimonio artistico.

LE OPERE – Dopo la conclusione degli interventi delle sale 9-15 dedicate al primo Rinascimento il pubblico potrà di uova ammirare la bellezza dell’arte rinascimentale. E’ stata valorizzato il percorso del primo Rinascimento e riunito il corpus botticelliano grazie all’esposizione del grande affresco staccato raffigurante l’Annunciazione. Oltre alla “Primavera” e alla “Nascita di Venere”, vi sono inoltre esposti i dipinti dei Pollaiolo, Hugo van der Goes, Domenico Ghirlandaio ed altri grandi maestri della pittura rinascimentale.

 

Credit copertina: www.uffizi.org

© Riproduzione Riservata
Commenti