Arriva ”Artiamo”, una nuova sezione dedicata ai libri ed alle mostre d’arte

Libreriamo cresce e si arricchisce di una nuova sezione dedicata alle mostre, ai libri e alle case editrici dedicate all’arte, ‘Artiamo’ appunto. Nato dalla sensibilità e dalla convinzione che il libro e il pensiero che vi sta dentro debbano essere a disposizione del maggior numero di persone possibile...

Libreriamo cresce e si arricchisce di una nuova sezione dedicata alle mostre, ai libri e alle case editrici specializzate in arte, ‘Artiamo’ appunto. Nato dalla sensibilità e dalla convinzione che il libro e il pensiero che vi sta dentro debbano essere a disposizione del maggior numero di persone possibile, Libreriamo entra anche nel mondo dell’arte, che al pari del libro merita di essere ‘liberata’ e portata alla massima distribuzione.

Artiamo nasce dalla considerazione che il nostro patrimonio culturale artistico hanno un inestimabile valore, di cui troppo spesso si parla poco o comunque mai abbastanza. Occorre quindi promuovere questa ricchezza e divulgarla ad un pubblico più di massa possibile. Con questa nuova sezione Libreriamo, oltre che essere un ponte di collegamento tra scrittori, fotografi, case editrici, critici letterari e lettori, vuole essere anche un collegamento tra lettori e case editrici dedicate alle opere d’arte italiane e internazionali.

La community digitale italiana dedicata agli amanti dei libri e della cultura di Libreriamo si arricchisce, quindi, di una nuova sezione, dove daremo spazio alle principali mostre culturali italiane ed internazionali. Parleremo delle ultime novità editoriali che riguardano le case editrici specializzate in questo campo, daremo voce ai protagonisti del mondo dell’arte ed alle principali opere storiche, vera e propria risorsa del nostro Paese, espressione della bellezza e della civiltà italiana da non dimenticare, ma da tramandare nel tempo.

Come già facciamo con le altre sezioni, tratteremo “Artiamo” con lo stesso spirito fresco, con un linguaggio semplice ed alla portata di tutti, in modo da raggiungere un pubblico sempre più ampio e sensibilizzare tutti all’importanza ed alla ricchezza del patrimonio artistico nazionale e mondiale.

16 dicembre 2013

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti