L'arte contemporanea in Università

Al via stasera la quarta edizione di Bag, la Bocconi Art Gallery

Inaugura stasera la quarta edizione di Bag, Bocconi Art Gallery, con oltre 100 opere tra installazioni, sculture, fotografie e quadri esposti nel campus della Bocconi: dalla sede storica di via Sarfatti al nuovo edificio di via Röentgen

Visite guidate, incontri con gli artisti e un programma fitto di appuntamenti per la nuova edizione di Bag, il progetto della Bocconi per la promozione dell’arte contemporanea

MILANO – Inaugura stasera la quarta edizione di Bag, Bocconi Art Gallery, con oltre 100 opere tra installazioni, sculture, fotografie e quadri esposti nel campus della Bocconi: dalla sede storica di via Sarfatti al nuovo edificio di via Röentgen firmato dallo studio irlandese Grafton. Circa 60 artisti, da Lucio Fontana a Ettore Spalletti, da Arnaldo Pomodoro a Piero Manzoni, da Dadamaino a Emilio Isgrò, passando per Steven Scott, Gerold Miller e Zhang Huan impreziosiranno gli spazi dell’Università Bocconi per circa un anno/un anno e mezzo.

IL BAG – Bag, cioè Bocconi Art Gallery, è il progetto dell’Università Bocconi dedicata alla promozione dell’arte contemporanea in tutte le sue forme. Per la serata inaugurale (stasera dalle 18 alle 23) l’ateneo accoglierà appassionati d’arte contemporanea e semplici curiosi con un programma ricco di performance, musica (con la partecipazione del pianista jazz Paolo Alderighi e della Bjbu, Bocconi Unit Jazz Band), visite guidate e incontri con gli artisti. Sarà inoltre ospitato Umani, il progetto di storytelling di Stefano D’Andrea e come novità di questa edizione, è iniziata la partnership con la Collezione Antonio Calderara.

L’ARTE CONTEMPORANEA IN UNIVERSITÀ – Conosciuta a livello internazionale come una delle più prestigiose Università di Economia, la Bocconi si occupa da anni anche di arte contemporanea, formando i propri studenti con corsi di laurea e master ad hoc. L’edificio di via Röentgen si apre come una finestra sulla città di Milano, esponendo ogni anno opere di grandi artisti dell’arte contemporanea. Presidente del Comitato per l’Arte, che si occupa della selezione degli artisti, è il Prof. Severino Salvemini, che è anche Direttore del corso di laurea triennale in Economia per le arti, la cultura e la comunicazione (CLEACC).

27 maggio 2014
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti