Top ten librerie delle celebrities

La top ten delle più belle librerie private delle celebrities

Molti di noi sono costretti a trovare soluzioni alternative per conservare i propri libri; uno dei nostri ultimi articoli era dedicato a Pocket Library, un innovativo sistema per contenere tutti i vostri libri senza occupare troppo spazio...

Un vero sogno per tutti i booklover: dedicare un’intera stanza per creare una libreria in casa, dove conservare tutti i nostri amati libri. Purtroppo per molti di noi questo non è possibile, ma non disperiamo. Intanto, ecco a voi la Top 10 delle librerie di personaggi famosi più belle al mondo. Invidiamoli un po’.

MILANO – Molti di noi sono costretti a trovare soluzioni alternative per conservare i propri libri; uno dei nostri ultimi articoli era dedicato a Pocket Library, un innovativo sistema per contenere tutti i vostri libri senza occupare troppo spazio. C’è però chi non ha problemi di spazio: le celebrities. E molte di loro decidono di dedicare almeno una stanza per creare nelle proprie abitazioni delle vere e proprie librerie private. Ecco quindi per voi la Top 10 delle più belle librerie dei personaggi famosi.

1. Karl Lagerfeld

Karl Lagerfeld è un vero amante di libri; immensa la libreria del suo appartamento e studio fotografico nel centro di Parigi. Questa libreria contiene 300.000 libri, la maggior parte in materia di moda e arte, ed è una delle più grandi biblioteche private del mondo. I suoi scaffali sono fatti di acciaio sottile, che corrono lungo ogni parete della grande sala. Una scala a chioccola in accaio permette di accedere alla passerella che circonda tutto lo spazio, e che si trova a circa 15 metri dal pavimento. Un look molto industriale, per una collezione di libri davvero invidiabile. Secondo il giornale The Independent, i libri non sono solo una passione per Karl, ma una vera fonte d’ispirazione: infatti starebbe lavorando per il lancio di una particolare linea di fragranze, ispirate proprio all’odore delle pagine dei libri.

2. William Randolph Hearst

Costruita in California dal magnate William Randolph Hearst, Casa Grande o Hearst Castle, come è ormai noto, conta 56 camere, 61 bagni, 19 salotti, 127 ettari di giardini, piscine coperte e all’aperto, un cinema, campi da tennis, un campo d’aviazione, e il più grande zoo privato del mondo. E una biblioteca, che ospita più di 4.000 libri e 150 vasi dell’antica Grecia. Numerosi gli usi di questa meravigliosa stanza in stile gotico: usata come biblioteca privata e ufficio da cui Hearst controllava il suo impero mediatico, veniva usata anche come sala del consiglio esecutivo.

3. Diane Keaton

Diane Keaton ama le case e si è fatta conoscere nel corso degli anni per questa sua passione: acquista case e le rivende dopo averle sistemate, soprattutto nella zona di Los Angeles. Ma questa non è la sua unica passione: da vera booklover, nell’ultima casa ha creato una splendida libreria privata, che accoglie il lettore con un’interessante scritta lungo tutta la parete: “the eyes see what the mind knows’.

4. Oprah Winfrey

Nella sua splendida casa di Santa Barbara, Oprah Winfrey si è creata una libreria personale, o meglio un posto dove potersi rilassare. Una stanza con le pareti dipinte con colori tenui, sedie color salvia, fiori freschi e dipinti elegantemente illuminati. Numerose sono le prime edizioni presenti nella sua collezione, ma alla giornalista Janet Sternburg spiega “Le prime edizioni sono stupende, ma lo sono tutti i libri in generale. Se si sta iniziando a creare la propria libreria, ciò che conta è iniziare con ciò che si ama”. Oprah ha donato circa 6.000 libri alle strutture giovanili grazie a una partnership tra la sua associazione Angel Netwok e l’American Library Association.

5. Nigella Lawson

La famosa scrittrice inglese di food Nigella Lawson, ormai entrata nelle case italiane anche grazie a un programma televisivo, possiede nella sua casa di Londra una splendida e soprattutto fornita libreria personale: è in possesso di oltre 6000 libri di cucina, che sono riposti su numerosi scaffali dal pavimento fino al soffitto. Insomma una vera e propria collezione da booklover, e sarà forse dovuto a tutti questi libri il successo delle sue ricette?

6. Sting


Questa libreria si trova nella casa del popolare musicista Sting in Inghilterrra, in cima alla splendida scala. E’ incredibilmente bella, e gli spazi e gli arredi sono di ispirazione classica. Tutto in questa stanza fa pensare alla tradizionale casa inglese: le librerie in legno scuro macchiato con i pannelli, le forme dei soffitti decorati, le scale curve e i busti classici creano la giusta atmosfera per una libreria classica. 

7. Diana Von Furstenberg

Diana crede che le biblioteche debbano essere riempite di luce e arredamento confortevole. Ed è cosi che ha arredato la sua personale libreria nella casa in Connecticut. Gli scaffali bianchi colmi di libri raggiungono almeno i 10 metri, e oltre ai divani e alle sedie peluche, c’è una grande scrivania per permettere alla stilista di lavorare sulle sue creazioni in questo ambiente rilassante.

8. Woody Allen

La libreria personale di Woody Allen nel suo appartamento a Manhattan nell’Upper East Side non delude sicuramente. Con un arredamento comodo e accogliente, ha mantenuto uno stile un po’ old-school.

9. Ralph Lauren

Questa biblioteca di Ralph Lauren si trova nella sua casa a Bedford, New York. Uno stile un po’ esotico caratterizza questa biblioteca con stampe animalier e arredi in pelle; con un gusto raffinato, la stanza è arredata con ricchi pannelli e comode poltrone.

10. Keith Richards

Anche Keith Richards rivela di essere un appassionato di libri. Nella sua casa di Londra ha infatti dedicato una stanza dove collocare tutta la sua collezione. Una biblioteca dalla forma originale e particolare: una stanza ottagonale, multifunzionale, con scaffali ben progettati tutti intorno dove concentrarsi sulla sua musica. 

13 luglio 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata