“Nuovo Cinema Paradiso” 30 anni vinceva la Palma D’oro

Il film "Nuovo Cinema Paradiso" 30 anni fa vinceva la Palma D'Oro al Festival di Cannes, ma all'inizio non riscosse molto successo

MILANO – Siamo in pieno periodo di Festival di Cannes e torna alla memoria l’anno in cui il film di Giuseppe Tornatore Nuovo Cinema Paradiso vinse la prestigiosa Palma D’oro. Questa pellicola non è soltanto una storia profonda, sull’importanza e sul valore del cinema, che ci fa emozionare, ma rappresenta un caso del cinema italiano interessante. Infatti nel 1989, dopo che vinse il Festival di Cannes, fu un vero fiasco: incassi disastrosi in tutta Italia, tranne a Messina.

Nuovo Cinema Paradiso è il film che dopo aver vinto la Palma D’Oro, fece fiasco al botteghino, ad eccezione della città di Messina e perché? Nel centro della città c’era il cinema Aurora che era gestito da Gianni Parlagreco, un cinefilo convinto e appassionato della pellicola. Stupido del flop clamoroso del film, decise di invitare il pubblico a vederlo gratis e di pagarlo solo se il film effettivamente era piaciuto. Il risultato fu che tutti pagarono il biglietto dopo aver visto sul maxi schermo la storia del piccolo Totó che cresce affrontando le proprie difficoltà e amando il cinema. Fu grazie al pubblico di Messina se il film divenne così famoso: infatti dei 120 milioni che incassò 72 furono quelli nella città di Messina.
L’anno successivo, nel 1990, il film vince il Golden Globe e l’Oscar come miglior film straniero: era la prima volta che vinceva un film ambientato in Sicilia, con tanti attori e comparse dell’isola.

 

Via: Corriere

© Riproduzione Riservata