“From Selfie to Self-Expression”, a Londra fino al 30 maggio

Selfie d’autore, in mostra la storia dell’autorappresentazione

“From Selfie to Self-Expression”, in mostra alla Saatchi Gallery di Londra, autoritratti e selfie di Van Gogh, Obama, Velázquez, Frida Kahlo e molti altri ancora
Selfie d’autore, in mostra la storia dell'autorappresentazione

MILANOAmati o meno, i selfie, o autoscatti, sono ormai parte integrante della creazione di immagini ed espressione di se stessi, nel ventunesimo secolo. A Londra, una mostra dedicata, che ripercorre l’evoluzione del selfie, dagli autoritratti ad olio su tela dei maestri del passato, alle moderne pose scattate con i propri smartphone.

SELF-EXPRESSION – Alla Saatchi Gallery di Londra (il museo numero uno sui social media), un nuova mostra a partire dal 31 marzo fino al 30 maggio, “From Selfie to Self-Expression”. L’esposizione sarà la prima al mondo dedicata alla storia dei “selfie”, dell’autorappresentazione artistica, tracciando una linea che va dal Rinascimento al presente, celebrandone le potenzialità creativa ed espressiva, anche se spesso derisa o  definita insensata. Sono in mostra, uno accanto all’altro, sia gli autoritratti di molti celebri artisti, sia le “autoscatto” di molti personaggi odierni diventate rapidamente immagini icona dell’era digitale.

LEGGI ANCHE: Selfie day, ecco i 10 autoscatti più famosi

IN MOSTRA – Dai dipinti di Rembrandt,  Van Gogh, Velázquez, Frida Kahlo, passando per le foto di Cindy Sherman, Juno Calypso, Tracey Emin, George Harrison, Kutluğ Ataman, fino agli scatti estemporanei dei selfie tra capi di stato, come quello di Helle Thorning Schmidt con David Cameron e Barack Obama ai funerali di Nelson Mandela, o le comparsate da red carpet, come l’attore da Oscar Benedict Cumberbatch con gli U2 agli Academy Awards. Nigel Hurst, direttore della galleria ritiene il selfie “un simbolo del processo di transizione della nostra cultura verso l’era della digitalizzazione avanzata” e promette una mostra in grado di “presentare una riflessione avvincente sul potenziale creativo del genere”.

LEGGI ANCHE: Torna il #MuseumSelfie Day

#SAATCHI SELFIE – Saatchi Gallery e Huawei (terzo colosso nella produzione di cellulari) uniscono le forze per offrire ad artisti, fotografi ed appassionati di tutto il mondo una chance per metter in mostra i loro più creativi selfie alla The Saatchi Gallery, in un’apposita sezione dedicata, con la  #SaatchiSelfie competition. La internazionale competition offre una chance per esser parte un fenomeno culturale mondiale e per I partecipante di esprimere se stessi, esplorando e portando avanti il potenziale creativo del selfie oggi. Le foto saranno giudicate da un gruppo di rinomati artisti e i primi 10 classificati del contest riceveranno un nuovo smartphone. Il vincitore assoluto avrà inoltre la fortuna di partecipare ad un’esperienza fotografica unica, che sarà svelata il giorno prima dell’apertura della mostra, il 30 marzo 2017.

© Riproduzione Riservata