Giorgia e Giulia, la storia delle bambine salvate dal terremoto che ha commosso il mondo

Giorgia e Giulia, le bambine di 4 e 11 anni estratte vive dopo 17 ore dalle macerie, sono diventate un simbolo di speranza e di solidarietà
Giorgia e Giulia, la storia delle bambine salvate dal terremoto che ha commosso il mondo

MILANO -Bloccata per 17 ore sotto le macerie della sua abitazione a Pescara del Tronto, tratta in salvo da un vigile del fuoco che la strigne tra le braccia tra la commozione e gli applausi di tutti i presenti. Sembra uscita da un romanzo a lieto fine la storia della piccola Giorgia, 4 anni il 27 agosto, invece si tratta della realtà, della storia finita bene di una delle piccole vittime del terremoto che il 24 agosto ha colpito una vasta area tra Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo .

LA STORIA DI GIORGIA – Una storia che ha commosso tutto il mondo. “She’s alive!”, è viva ha titolato la Cnn, raccontando all’America l’incredibile salvataggio dopo 17 ore di sepoltura sotto i detriti della sua casa di Pescara del Tronto, tra le braccia di un pompiere. Giorgia l’hanno trovata abbracciata alla sorella Giulia di nove anni, nella loro camera sepolta. È arrivata anche lei all’ospedale Mazzoni di Ascoli ma non ce l’ha fatta. Giorgia adesso riposa nel reparto di pediatria dove dovrà restare per settimane, inconsapevole di essere l’emblema della speranza, della voglia di ripartire dopo i lcataclisma che ha afflitto la sua famiglia ed il centro Italia.

LEGGI ANCHE: Terremoto, i danni ai beni artistici e culturali nei paesi colpiti

IL MIRACOLO DI GIULIA – Storia a lieto fine anche per Giulia, ragazza 11enne di Amatrice, anche lei come Giorgia estratta dalle macerie dopo 17 ore. Il suo salvataggio è stato ripreso in diretta da SkyTg24, e anche lei è un piccolo miracolo, la sua storia e la sua coda di cavallo estratat dalle macerie sono destinate ad essere uno dei simboli di speranza di questa tragedia.

LEGGI ANCHE: “Naufragio in terra”, il pensiero di Erri De Luca dopo il terremoto nel centro Italia

GLI ALTRI BAMBINI IN SALVO – Altre storie che fanno gridare al miracolo sono quelle di Leo e Samuele, 4 e 6 anni, salvati da nonna Vitaliana sotto il letto, capaci di guidare i soccorsi con le loro vocine, di scavare a loro volta fino alla luce. Storia straordinaria è quella di Elisabetta, 6 anni, che s’è buttata dalla finestra tra le braccia del papà, scampando ai crolli. Storie di speranza, da cui ripartire, ricostruire u nfuturo migliore. Come un romanzo, appunto.

© Riproduzione Riservata