Biblioteche nel mondo

Seashore Library, la biblioteca cinese in riva al mare

Firmata da Vector Architect e costruita su una spiaggia sulle rive del Mar Giallo, la Seashore Library è considerata una delle biblioteche più belle del mondo
Seashore Library, la biblioteca cinese in riva al mare

MILANO – La Seashore Library, biblioteca di Vector Architects affacciata sul Mar Giallo, nella provincia cinese dello Hebei, è considerata una delle biblioteche più particolari e belle del mondo. Situata in una posizione spettacolare quanto inusuale, isolata sul bordo di una spiaggia, la sua bellezza non risiede tanto nell’architettura ma nella variazione di esperienze che offre all’interno.

.

LA STRUTTURA –  L’architettura si presenta come una composizione di volumi irregolari appoggiati su un leggero basamento rivestito in legno. L’interno è, invece, fortemente caratterizzato da accorgimenti spaziali che giocano sulla percezione dell’osservatore. Il visitatore accede dunque allo spazio interno attraverso l’ingresso dentro fino alla sala principale e da qui al mare, in una successione di spazi interni ed esterni. La libreria ospita una sala lettura, uno spazio per la meditazione, una stanza polivalente, area relax e un bar, ed ogni spazio è stato basato su una concezione spaziale differente e individuale.

.

Seashore Library, la biblioteca cinese in riva al mare

.

GLI INTERNI – La sala di meditazione è proiettata verso la vista dell’orizzonte. La sala principale è una gradonata affacciata sul mare. La facciata è composta, infatti, da un’ampia vetrata. Una serie di spazi funzionali per ogni tipologia di persona quindi, per chi si vuole rilassare, per chi vuole leggere un libro in pace o per chi vuole consultare o scambiare libri con altre persone.
.

.

© Riproduzione Riservata
Commenti